• postit
  • giovedì 25 Febbraio 2016

Foxconn ha sospeso l’acquisizione di Sharp

La società giapponese Sharp ha accettato l’offerta di acquisizione della taiwanese Foxconn. L’offerta prevede l’acquisto del 65.9 per cento delle azioni di Sharp per un totale di circa 6,2 miliardi di dollari. Sono diversi anni che Foxconn cerca di acquisire Sharp, già nel 2012 erano stati molto vicini alla conclusione. Il Wall Street Journal scrive però che dopo l’annuncio di Sharp, Foxconn ha sospeso l’acquisto perché è venuta a conoscenza di nuovi dati finanziari sulla società giapponese: tenendo conto di alcuni contratti di fornitura che non erano stati comunicati e dell’esito di alcune cause legali in cui è coinvolta Sharp, il valore dell’azienda potrebbe cambiare molto.

Sharp è una delle più antiche aziende tecnologiche del Giappone, è nata nel 1912 ed è oggi il maggiore produttore di schermi a cristalli liquidi del paese: è fra i fornitori degli schermi degli iPhone. Foxconn si occupa, tra le altre cose, dell’assemblaggio degli iPhone.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.