• postit
  • lunedì 25 Gennaio 2016

È morto Henry Worsley, che stava attraversando il Polo Sud da solo

L'esploratore britannico è morto di stanchezza e disidratazione, dice BBC

L’esploratore britannico Henry Worsley, un ex militare di 55 anni, è morto mentre tentava di attraversare il Polo Sud da solo. Worsley era partito a novembre e sarebbe stato il primo uomo a riuscirci da solo e senza aiuti esterni, portando a termine il viaggio mai finito dalla spedizione di Ernest Shackleton. Worsley durante il viaggio stava raccogliendo denaro da destinare a un’organizzazione che aiuta i reduci di guerra.

BBC dice che è morto di stanchezza e disidratazione. Worsley era in viaggio da 71 giorni quando ha chiamato i soccorsi, e l’account Twitter che aggiornava sul suo viaggio il 23 gennaio aveva fatto sapere che Worsley era stato ricoverato a Punta Arenas, in Cile, per una peritonite. La sua famiglia ha fatto sapere che è morto per la completa compromissione di alcuni organi interni.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.