• Mondo
  • lunedì 18 Gennaio 2016

Il video del deposito di denaro dell’ISIS distrutto dai bombardamenti

Mostra una nuvola di banconote alzarsi dopo le esplosioni: dentro c'era l'equivalente di milioni di dollari

L’11 gennaio un bombardamento della coalizione internazionale contro l’ISIS guidata dagli Stati Uniti ha distrutto un edificio di Mosul, nel nord dell’Iraq, dove i miliziani dell’organizzazione terrorista islamista custodiva l’equivalente di milioni di dollari, hanno detto alcuni funzionari del Pentagono. Ben Tisdale, un portavoce del Pentagono, ha confermato il bombardamento, spiegando che l’edificio era utilizzato come base per distribuire i fondi per finanziare attività terroriste. Giorni dopo il bombardamento il Pentagono ha anche diffuso un video che mostra l’esplosione e quelle che sono state descritte come nuvole di banconote sollevate nell’aria. Sull’edificio sono state sganciate due bombe da circa 1000 chili ciascuna: l’esercito americano ha stimato che nell’esplosione siano morti dai 5 ai 7 civili.

TAG: , ,