• Mondo
  • venerdì 1 gennaio 2016

I sessant’anni di Christine Lagarde

Storia della direttrice del Fondo Monetario Internazionale, che ha vissuto a lungo negli Stati Uniti ed è stata più volte ministro (e viene molto bene in foto, anche)

(SAUL LOEB/AFP/Getty Images)

Christine Lagarde è un avvocato francese: è stata tre volte ministro in Francia, esponente dell’UMP – il partito di centrodestra guidato da Nicolas Sarkozy, ora noto come Les Républicains – e dal luglio 2011 è direttrice del FMI, il Fondo Monetario Internazionale: oggi compie sessant’anni.

Il Fondo Monetario Internazionale è un’importante organizzazione economica di cui fanno parte 188 nazioni; Lagarde è la prima donna della storia a dirigerlo (prima di lei il FMI era stato guidato da Dominique Strauss-Kahn). La rivista statunitense Forbes quest’anno ha messo Lagarde al sesto posto tra le donne più influenti al mondo: il suo lavoro la porta a prendere importanti decisioni con un’evidente rilevanza sull’economia mondiale e Lagarde di conseguenza deve viaggiare molto, incontrando le più potenti persone del mondo, con la quale Lagarde – di solito molto fotogenica – è stata spesso fotografata.

Lagarde è nata in Francia nel 1956 e lì ha vissuto e si è laureata (in legge, all’Università di Paris X-Nanterre) prima di trasferirsi negli Stati Uniti poco più che ventenne, per lavorare come stagista per il deputato statunitense William Cohen, in seguito nominato segretario della Difesa dal Presidente Clinton. Successivamente Lagarde ha lavorato per circa 20 anni nello studio legale Baker & McKenzie di Chicago, di cui nel 1999 è diventata presidente del consiglio d’amministrazione. Nei primi anni del 2000 Lagarde è andata a vivere in Belgio e lì ha fondato l’European Law Centre, una divisione di Baker & McKenzie che si occupa delle leggi all’interno dell’Unione Europea.

L’impegno istituzionale di Christine Lagarde in Francia è iniziato nel 2005, quando è stata nominata ministro del Commercio. Dal 2007 al 2011 è invece stata ministro dell’Economia. Per alcune settimane Lagarde è anche stata, nel 2007, ministro dell’Agricoltura e della Pesca. Lagarde è stata ministro sotto diversi governi francesi, negli anni in cui i presidenti della Repubblica erano Jacques Chirac e poi Nicolas Sarkozy.

A metà dicembre Lagarde è stata rinviata a giudizio in Francia per il suo ruolo nel pagamento multimilionario effettuato da un ente pubblico a Bernard Tapie, un controverso imprenditore francese. L’episodio a cui si riferisce il rinvio a giudizio risale al 2008, quando Lagarde era ministro dell’Economia nel governo Fillon: Lagarde è accusata di negligenza in relazione all’arbitrato che portò al risarcimento a favore di Tapie pari a 404 milioni di euro. Già all’inizio di dicembre la Corte di appello di Parigi, esprimendosi sul caso, aveva ordinato a Tapie di rimborsare i fondi ricevuti nel 2008.

Mostra commenti ( )