(Frazer Harrison/Getty Images)
  • Cultura
  • mercoledì 23 Dicembre 2015

Gli attori pagati troppo nel 2015

L'annuale classifica di Forbes che mette in rapporto gli incassi dei film con gli stipendi percepiti: sono tutti piuttosto famosi

(Frazer Harrison/Getty Images)

Anche quest’anno la rivista americana Forbes ha pubblicato la lista dei dieci attori americani che nel 2015 sono stati pagati troppo rispetto agli incassi effettivi dei film ai quali hanno partecipato.

Per la classifica, Forbes ha considerato gli ultimi tre film usciti prima del giugno 2015 nei quali hanno recitato gli attori, escludendo i film di animazione, quelli nei quali gli attori avevano un ruolo non rilevante e quelli distribuiti in meno di 2.000 cinema negli Stati Uniti. Le stime sugli incassi totali dei film sono state prese dal sito Box Office Mojo: la somma degli incassi dei tre film è stata poi divisa per il compenso percepito dagli attori, ottenendo la quantità di dollari “fatta guadagnare” dall’attore per ogni dollaro di compenso.

Cinque dei dieci attori della lista di quest’anno c’erano anche in quella dell’anno scorso, ma quest’anno non ci sono donne (l’anno scorso ce n’era una, Sandra Bullock). Nei due anni scorsi il primo della classifica era sempre stato Adam Sandler, ma Forbes ha spiegato che non c’erano suoi nuovi film che rispettassero i criteri scelti: Pixels è uscito dopo giugno, e la serie di film che sta realizzando per Netflix non verrà distribuita nei cinema. Va detto che non sempre un attore finisce in questa classifica perché fa dei film che si rivelano un flop: a volte dipende dal fatto che hanno ricevuto un compenso molto alto, e quindi anche a fronte di ottimi incassi il rapporto è basso.