• Mondo
  • giovedì 19 Novembre 2015

Il video di uno degli attacchi di Parigi

È stato registrato dalle telecamere a circuito chiuso di uno dei ristoranti attaccati: mostra gli spari, la fuga delle persone e un uomo armato

Il quotidiano britannico Daily Mail ha ottenuto e pubblicato un video registrato dalle telecamere a circuito chiuso di uno dei ristoranti di Parigi attaccati durante gli attentati di venerdì 13 novembre. Il Daily Mail non è un giornale affidabile ma in questo caso il video è stato ripreso e giudicato autentico dal Guardian.

Il video mostra le registrazioni a partire dalle 22.34 di venerdì, in realtà gli attentati sono cominciati un’ora prima, ma è probabile che l’orologio del circuito chiuso non fosse stato ancora aggiornato con l’ora solare. Si vedono per alcuni secondi i clienti del ristorante a tavola e la loro fuga repentina quando cominciano gli spari: si vedono i vetri che si rompono e le persone che provano a rifugiarsi sotto i tavoli, dietro al bancone e nella cantina del ristorante. Si vede poi una persona armata con un fucile automatico avvicinarsi alla porta del ristorante e prendere la mira verso qualcosa appena fuori dalla porta del locale. Si vede l’attentatore premere il grilletto ripetutamente ma senza successo, e poi tornare verso l’automobile che lo aspetta. A quel punto si vede una donna alzarsi da dove l’uomo stava puntando l’arma e scappare via, seguita poco dopo da una seconda persona. Secondo il Guardian durante l’attacco a quel ristorante ci sono stati feriti ma non è morto nessuno: è possibile che l’attentatore abbia finito i colpi o che l’arma che usava si sia inceppata.

L’uomo con il fucile automatico che si vede nel video, hanno scritto diversi giornali, potrebbe essere Salah Abdeslam: una delle due persone coinvolte direttamente negli attacchi di venerdì ad essere ancora ricercate. L’informazione non è tuttavia stata confermata dalla polizia o dalla procura di Parigi che sta indagando sugli attacchi. L’arma che l’uomo usa per sparare, dice il Guardian, potrebbe essere un AK-47, un kalashnikov. L’auto su cui l’uomo scappa dopo aver sparato dovrebbe essere invece una Seat nera. In tutto durante l’attacco vengono sparati circa 30 colpi. L’attacco mostrato in questo video è stato condotto da uno dei tre gruppi di attentatori che hanno agito a Parigi venerdì e che tra le 21.25 e le 21.36 ha sparato da una macchina in corsa tra il X e l’XI arrondissement, uccidendo in tutto 39 persone.

Le altre informazioni sugli attacchi di Parigi potete trovarle, messe in ordine, nella “Guida agli attentati di Parigi”.