Karim Benzema , al centro, con una felpa bianca, mentre arriva alla stazione di polizia di Versailles, in Francia. 4 novembre 2015. AFP PHOTO / MATTHIEU ALEXANDRE
  • Sport
  • giovedì 5 Novembre 2015

Karim Benzema è stato accusato di avere ricattato un compagno di squadra

Il famoso calciatore del Real Madrid avrebbe partecipato a un ricatto ai danni di Mathieu Valbuena, della nazionale francese

Karim Benzema , al centro, con una felpa bianca, mentre arriva alla stazione di polizia di Versailles, in Francia. 4 novembre 2015. AFP PHOTO / MATTHIEU ALEXANDRE

Karim Benzema, calciatore che gioca come attaccante per il Real Madrid e la nazionale francese è stato formalmente incriminato per avere partecipato al ricatto ai danni di Mathieu Valbuena, calciatore del Lione e compagno di squadra di Benzema in nazionale. Benzema ha passato la notte tra il 4 e il 5 novembre in custodia della polizia di Versailles, in Francia, poi è stato interrogato da un giudice ed è stato incriminato formalmente. Gli è stato anche proibito di avvicinarsi a Valbuena. Secondo l’accusa alcune persone, tra cui forse altri calciatori – il mese scorso era stato fermato e rilasciato per lo stesso motivo anche Djibril Cissé –  avrebbero ricattato Valbuena per non diffondere un video che mostrerebbe un rapporto sessuale tra Valbuena e la sua compagna. Se il caso dovesse proseguire e Benzema fosse dichiarato colpevole, la pena parte da 5 anni di reclusione: Le Monde ha scritto che i capi d’accusa sono “complicità in un tentato ricatto e partecipazione ad un’associazione di malaffare”.

Benzema ha incontrato Valbuena durante il ritiro della nazionale francese all’inizio di ottobre, prima delle partite contro Armenia e Danimarca, e secondo la polizia gli avrebbe parlato del ricatto, non è ancora chiaro se in tono amichevole o per intimarlo a pagare affinché il video non venisse diffuso. Secondo alcuni giornali francesi Benzema aveva confessato nella mattinata di essere coinvolto nella storia del ricatto e di avere parlato con Valbuena “su richiesta di un amico d’infanzia”. L’avvocato di Benzema ha detto che l’attaccante del Real Madrid non faceva parte degli organizzatori del ricatto ed era «contento» di potere chiarire la sua posizione nella faccenda. La nazionale francese ha in programma due partite amichevoli il 13 e il 17 novembre con Germania e Inghilterra, la lista dei giocatori convocati è stata pubblicata oggi e sia Benzema che Valbuena non sono presenti.

Chi è Karim Benzema

Karim Benzema è nato a Lione nel 1987, ha incominciato la carriera di calciatore nella squadra locale Bron Terraillon. Nel 1996 ha cominciato a giocare nelle giovanili del Lione, nel 2004 è diventato professionista ma ha passato le successive due stagioni senza giocare molto. Nel 2007 ha segnato più di 30 gol e si è cominciato a parlare di lui come di uno dei migliori giocatori del campionato francese. Nel 2009 il Real Madrid ha acquistato Benzema dal Lione per 35 milioni di euro: durante la sua prima stagione nel campionato spagnolo ha avuto un po’ di difficoltà e non ha giocato molto, dal 2010 però è diventato uno degli attaccanti più prolifici della squadra, con una media di 25 gol a stagione. Nel 2009 era finito in un altro caso che era circolato molto sui giornali: lui e il compagno della nazionale francese Frank Ribery erano stati accusati di avere avuto rapporti con una prostituta minorenne, Zahia Dehar. Dopo cinque anni entrambi sono stati prosciolti da ogni accusa.

Chi è Mathieu Valbuena

È un centrocampista francese di origini spagnole, ed oggi è sotto contratto con l’Olympique Lione, una delle squadre più importanti di Francia. Prima di arrivare a Lione l’estate scorsa, Valbuena ha giocato per circa due anni con la Dinamo Mosca, per la quale lasciò la squadra di cui era capitano, l’Olympique Marsiglia, con cui aveva giocato per quasi dieci anni. Durante la partita di campionato fra Marsiglia e Lione, giocata circa un mese fa, i tifosi di casa — che lo considerano come un “traditore” — hanno impiccato un suo manichino in curva e quando si è trovato a bordo campo gli hanno tirato addosso di tutto.

Prima del suo trasferimento a Mosca, Valbuena era considerato come uno dei calciatori francesi più talentuosi ed estrosi ma anche un giocatore abbastanza nervoso e dal carattere difficile. Dal 2010 ha giocato 50 partite con la nazionale maggiore e in carriera ha vinto un campionato francese, tre coppe di lega e due supercoppe, tutte con la maglia del Marsiglia.