• Mondo
  • martedì 27 Ottobre 2015

Il video del poliziotto che arresta una ragazza in una scuola in South Carolina

È girato con un cellulare e mostra l'agente (bianco) mentre sbatte a terra una studentessa (nera): è piuttosto violento e ha provocato molte critiche

Aggiornamento del 28 ottobre: Ben Fields, il poliziotto che si vede nel video, è stato licenziato.

***

Un video girato lunedì con un cellulare in una scuola superiore di Columbia, in South Carolina, mostra un poliziotto (bianco) che improvvisamente getta a terra una studentessa (nera) che era seduta al suo banco nell’aula, e la trascina a terra. Il video dell’episodio – avvenuto nella scuola di Spring Valley e girato da uno studente presente in aula – è stato condiviso migliaia di volte sui social network, ottenendo molte critiche per la violenza dell’agente contro la ragazzina e per le accuse di razzismo.

Curtis Wilson, portavoce della polizia della contea di Richland dove si trova Columbia, ha detto che il poliziotto si chiama Ben Fields, ed era stato assegnato alla scuola per garantirne l’ordine: è stato sospeso ed è stata aperta un’indagine interna contro di lui. Già nel 2013 Fields era stato denunciato da Ashton James Reese, uno studente di Spring Valley, perché «prendeva di mira in modo ingiusto e frequente gli studenti afro-americani, accusandoli di far parte di bande e portare avanti attività criminali». Reese era stato espulso da Spring Valley perché Fields lo aveva accusato di aver preso parte a «una grossa lotta tra bande» criminali, cosa che il ragazzo ha sempre negato.

Non c’è un video che mostri cos’è successo prima della reazione dell’agente, ma uno studente di Spring Valley ha raccontato a NBC che la ragazza aveva ignorato le richieste dell’insegnante di lasciare l’aula; a quel punto il poliziotto è entrato e le ha chiesto se voleva seguirla da sé o doveva obbligarla. La ragazza si è rifiutata di nuovo e il poliziotto le ha detto che era sotto arresto. Dato che la ragazza restava ancora immobile, Fields a quel punto le ha urlato contro e l’ha sbattuta a terra.