(TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 22 Ottobre 2015

Fiorentina – Lech Poznań, formazioni e cose da sapere

La prima squadra del campionato italiano incontra l'ultima del campionato polacco nella terza giornata di andata dei gironi di Europa League

(TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Fiorentina – Lech Poznań si giocherà questa sera alle 19, allo stadio Artemio Franchi di Firenze. È l’ultima partita di andata del girone I di Europa League, la seconda competizione europea riservata ai club. Finora la Fiorentina ha rimediato una sconfitta contro il Basilea e una vittoria contro i portoghesi del Belenenses nelle prime due partite: ora è seconda nel girone dietro al Basilea, che ha vinto tutte le partite giocate fin qui. L’avversario di stasera è il Lech Poznań, campione in carica del campionato polacco e terzo in classifica nel girone con un solo punto. Le qualificazioni per i sedicesimi sono ancora molto aperte: tutte e quattro le squadre possono ancora sperare di passare il turno anche se Belenenses e Lech Poznań hanno meno possibilità di riuscirci rispetto a Fiorentina e Basilea, almeno sulla carta.

Le partite dei gironi di Europa League finiranno il 10 dicembre e le prime due squadre di ogni girone si qualificheranno ai sedicesimi di finale.

Come ci arriva la Fiorentina
La Fiorentina ha sorpreso un po’ tutti dall’inizio di stagione. Ha vinto sei delle otto partite di Serie A disputate fin qui ed è prima in classifica con un punto di vantaggio su Roma e Inter. La prima partita in Europa League, quella in casa contro il Basilea, è stata probabilmente una delle peggiori giocate fin qui dalla Fiorentina: nel giro di un mese però, la squadra ha preso più confidenza con le nuove tattiche di Paulo Sousa, allenatore portoghese che in estate ha sostituito Vincenzo Montella, ed è molto migliorata. Alcuni giocatori da cui non ci si aspettava granché hanno dimostrato nelle ultime settimane di essere all’altezza delle ambizioni della Fiorentina. Uno di questi è Nikola Kalinić, attaccante croato cresciuto nell’Hajduk Spalato e arrivato dal Dnipro in estate: da inizio stagione ha segnato cinque gol in campionato, tre dei quali all’Inter, e uno in Europa League. Oltre a Kalinić, anche il terzino sinistro spagnolo Marcos Alonso e il trequartista sloveno Josip Iličič hanno giocato molto bene nelle ultime partite.

E il Lech Poznań?
Il Lech Poznań ha vinto l’ultima edizione del campionato polacco e insieme al Legia Varsavia è la squadra polacca più forte degli ultimi anni. Quest’anno il Lech Poznań è stato eliminato dal Basilea nel terzo turno preliminare di Champions League ed ha ottenuto l’accesso alla fase a gironi di Europa League dopo aver eliminato nei playoff il Videoton. In campionato sta andando incomprensibilmente molto male: è ultimo in classifica a 22 punti di distanza dalla prima e in dodici giornate ha vinto solo una partita, ne ha perse otto e pareggiate tre. A causa dei risultati negativi la squadra ha cambiato allenatore una settimana fa.
I giocatori più forti attualmente in squadra sono Karol Linetty e Gergő Lovrencsics: il primo è un centrocampista di vent’anni ed è considerato uno dei giovani polacchi più promettenti in circolazione; Lovrencsics invece è ungherese, ha 27 anni e gioca come ala destra.

Le formazioni ufficiali
Paulo Sousa ha detto durante la conferenza stampa pre-partita che contro il Lech Poznan utilizzerà i giocatori che hanno giocato meno, compreso Giuseppe Rossi, che partirà titolare.
La Fiorentina giocherà con un 4-2-3-1, con Suarez e Fernandez a centrocampo. Il Lech Poznań giocherà con un 4-2-3-1.

Fiorentina (4-2-3-1)Sepe; Tomović, Astori, Roncaglia, Astori; Suarez, Mati Fernandez; Joan Verdù e Rebić Rossi; Babacar

Lech Poznań (4-2-3-1): Burić; Kędziora, Kádár, Dudka, Kamiński; Trałka, Holman; Tetteh, Lovrencsics,Formella; Thomalla

Come vederla
La partita inizierà alle 19.00 e sarà visibile per tutti gli abbonati Sky sui canali Sky Sport 1, Sky Calcio 1 HD e Sky Calcio 4 Hd o in streaming su Sky Go.