Angelababy (Ian Gavan/Getty Images)

I cinesi hanno un’ossessione per la chirurgia plastica?

Il Washington Post ha raccontato il caso di una celebre attrice che da anni cerca di dimostrare che non ha subito interventi al viso (e forse ora ce l'ha fatta)

di Michael E. Miller – Washington Post
Angelababy (Ian Gavan/Getty Images)

Giovedì 15 ottobre a Pechino, la capitale della Cina, Angelababy ha avuto l’appuntamento lavorativo forse più difficile della sua carriera. Angelababy – una modella e attrice cinese di 26 anni famosissima in Cina, il cui vero nome è Angela Yeung – si trovava in un edificio di Pechino, circondato da una marea di fan e paparazzi che speravano di poterla intravedere. Dentro l’edificio l’atmosfera era molto più tesa: c’erano in ballo moltissimi soldi e Angelababy era seduta aspettando istruzioni. È stato in quel momento che un medico ha iniziato a picchiettarle ed esaminarle il viso. La scena, molto surreale, si è svolta per davvero e non era il provino per un nuovo film o serie tv. L’uomo davanti ad Angelababy non era il responsabile del casting, ma un chirurgo plastico incaricato di scoprire se la modella cinese avesse mai subìto un intervento di chirurgia plastica.

cina

La storia era iniziata nel 2012, quando una clinica di bellezza di Pechino scrisse sul suo sito un articolo che sosteneva che Angelababy – che dal 2010 partecipa a molti popolari film e soap opera cinesi – avesse fatto un intervento di chirurgia plastica eseguito male, e che il suo mento fosse “estremamente innaturale”. Angelababy negò tutto e chiese alla clinica 500mila yuan di danni (circa 70mila euro). Il processo è durato tre anni e a maggio del 2015 un tribunale ha dato ragione ad Angelababy. La clinica ha fatto appello e un giudice cinese ha suggerito che Angelababy si sottoponesse a un controllo medico che certificasse una volta per tutte «la sua autenticità», scrive BBC. E così giovedì 15 ottobre l’attrice è arrivata in una clinica di chirurgia plastica di Pechino non per pianificare un intervento, ma per dimostrare di non averne mai subito uno. Angelababy ha fatto una serie di esami, tra cui una lastra, e si è sottoposta a una visita del famoso chirurgo plastico Qi Zuoliang, che le ha esaminato il viso e l’interno della bocca. La visita si è svolta alla presenza dell’avvocato di Angelababy, due notai e un gruppo di giornalisti.

Durante la visita, Angelababy ha chiesto a Qi di controllare la sua fronte, le sue guance e ha chiesto ai giornalisti presenti di dire altre parti del suo corpo che avrebbero potuto essere controllate, per togliere ogni dubbio. Allo stesso tempo, le foto della sua visita hanno fatto il giro di Weibo, il più famoso social network cinese. Della sua visita hanno parlato i giornali in tutta la Cina. Il verdetto di Qi è stato chiaro: Angelababy non ha subito interventi. Secondo BBC, Qi ha detto ai giornalisti che «la sua intera testa e gli ossi facciali non mostrano alcun segno di incisione».

Le polemiche attorno ad Angelababy circolavano da anni: secondo alcuni, diverse sue foto reperibili online la mostrano molto diversa dalle foto più recenti. Angelababy si è sempre difesa spiegando che i suoi lineamenti e la sua immagine sono dovuti a un nonno tedesco, al trucco e a un’operazione ai denti subita da piccola. Anche se Angelababy vincesse definitivamente il processo, comunque, sarebbe una specie di vittoria di Pirro per le attrici cinesi e più in generale per le donne: mentre le nuove prove scoraggeranno qualcuno ad avanzare ipotesi senza fondamento sull’immagine esteriore delle attrici, grazie a tutto questo clamore l’ossessione della Cina per la chirurgia plastica e la perfezione fisica ne è uscita rafforzata. Secondo gli stessi media cinesi e secondo alcuni dati, nel 2013 la Cina è stato il terzo paese al mondo per numero di interventi di chirurgia plastica dietro a Stati Uniti e Brasile.

Per Angelababy, l’attenzione attorno al suo aspetto ha anche significato un morboso interesse per la sua vita privata. Molti giornali hanno riportato alcuni commenti del marito di Angelababy, che ha detto che «a volte [Angelababy] a volte non si trucca e ricorda davvero quelle orribili foto che sono in giro». Nel frattempo molta gente su Weibo si è semplicemente rifiutata di credere alla veridicità della visita di Angelababy. Alcuni hanno suggerito che il chirurgo fosse corrotto, e altri hanno fatto impegnativi paragoni con la politica e il sistema economico cinese.

©Washington Post