(Twitter)
  • Mondo
  • mercoledì 14 Ottobre 2015

A Calais alcuni migranti si sono nascosti in un camion che trasportava un orso polare

Li ha liberati poco dopo la polizia francese: stanno bene loro e sta bene anche l'orso, che è arrivato nello zoo in cui il camion lo stava portando

(Twitter)

Da alcuni anni Calais, nel nord della Francia, ospita uno dei più grandi campi di migranti d’Europa. Calais si trova nel punto in cui il Canale della Manica è più stretto e da cui partono treni e traghetti per la Gran Bretagna, luogo in cui molti migranti vogliono arrivare. Per arrivare in Gran Bretagna da Calais i migranti provano anche a nascondersi nei camion e nei mezzi che attraversano il Canale della Manica. Alcune ore fa alcuni migranti sono entrati in un camion e una volta all’interno hanno trovato – chiuso in una gabbia – un orso polare.

L’orso polare si chiama Nissan e il camion lo stava trasportando allo Yorkshire Wildlife Park di Doncaster, in Inghilterra. Nissan arrivava dallo zoo di Mosca, in Russia: era stato trasportato in aereo fino a Francoforte, in Germania, e da lì su strada verso Calais. I migranti sono stati nel camion per circa 10 minuti, sono stati liberati dalla polizia francese e non riportano ferite dopo l’incontro con l’orso (che è sempre stato in gabbia): non ci sono notizie su dove siano stati portati i migranti, trovati mentre cercavano di entrare illegalmente in Gran Bretagna. L’orso è stato infine portato a Doncaster.