I giocatori della Turchia festeggiano la qualificazione (AP Photo)
  • Sport
  • mercoledì 14 Ottobre 2015

Chi va agli Europei di calcio

I gironi di qualificazione si sono conclusi martedì: venti squadre (fra cui l'Italia) sono già certe di andare in Francia, altre otto dovranno giocarsi gli spareggi

I giocatori della Turchia festeggiano la qualificazione (AP Photo)

Si è conclusa martedì la fase a gironi delle qualificazioni al campionato europeo di calcio del 2016, in programma la prossima estate in Francia, a cui parteciperanno 24 squadre (mai così tante in questa competizione). Le prime due squadre dei nove gironi hanno raggiunto la qualificazione diretta alla fase finale, assieme alla terza classificata che ha ottenuto più punti. Le altre otto nazionali che hanno concluso il proprio girone al terzo posto potranno qualificarsi se vinceranno gli spareggi, i cui accoppiamenti saranno sorteggiati domenica sera a Nyon, in Svizzera. Le nazionali verrano divise in base al proprio coefficiente UEFA: Ungheria, Bosnia-Erzegovina, Ucraina e Svezia saranno le teste di serie e giocheranno contro Norvegia, Danimarca, Irlanda e Slovenia. Le partite di andata si giocheranno il 12, 13 e 14 novembre, mentre quelle di ritorno il 15, il 16 e il 17.

I sorteggi per la fase finale del torneo si terranno a Parigi il 12 dicembre. Tutte le nazionali qualificate verranno divise in sei gironi da quattro squadre, una per ogni fascia. L’Italia, nonostante il primo posto nel proprio girone di qualificazione e la vittoria contro la Norvegia nell’ultimo turno, sarà in seconda fascia e non nella prima, composta invece da Francia (qualificata di diritto in quanto nazione ospitante), Spagna, Inghilterra, Belgio, Portogallo e Germania. Le composizioni delle altre tre fasce saranno definite al termine degli spareggi.

I risultati dei gironi: in grassetto le squadre direttamente qualificate.

Girone A
Repubblica Ceca 22
Islanda 20
Turchia 18 (miglior terza)

Olanda 13
Kazakistan 5
Lettonia 5

Girone B
Belgio 23
Galles 21

Bosnia-Erzegovina 17
Israele 13
Cipro 12
Andorra 0

Girone C
Spagna 27
Slovacchia 22
Ucraina 19
Bielorussia 11
Lussemburgo 4
Macedonia 4

Girone D
Germania 22
Polonia 21

Irlanda 18
Scozia 15
Georgia 9
Gibilterra 0

Girone E
Inghilterra 30
Svizzera 21
Slovenia 16
Estonia 10
Lituania 10
San Marino 1

Girone F
Irlanda del Nord 21
Romania 20
Ungheria 16
Finlandia 12
Faroere 6
Gercia 6

Girone G
Austria 28
Russia 20
Svezia 18
Montenegro 11
Liechtenstein 5
Moldavia 2

Girone H
Italia 24
Croazia 20* (un punto di penalità)
Norvegia 19
Bulgaria 11
Azerbaijan 6
Malta 2

Girone I
Portogallo 21
Albania 14
Danimarca 12
Serbia 4* (tre punti di penalità)
Armenia 2

Nella classifica delle migliori terze non si contano i punti ottenuti contro le ultime classificate di ogni girone, ad eccezione del girone I, composto da cinque squadre e non da sei come gli altri. La Turchia si è qualificata dopo aver vinto negli ultimi minuti contro l’Islanda, superando l’Ungheria di un punto.

Classifica delle terze classificate
Turchia 16
Ungheria 15
Ucraina 13
Norvegia 13
Danimarca 12
Svezia 12
Irlanda 12
Bosnia-Erzegovina 11
Slovenia 10

L’Olanda, terza classificata agli ultimi Mondiali, è l’unica grande nazionale ad aver mancato la qualificazione. Per Islanda, Galles, Irlanda del Nord, Slovacchia e Albania invece sarà la prima partecipazione a un campionato europeo. Anche l’Austria ha ottenuto la prima qualificazione sul campo della sua storia, ma si era già qualificata di diritto come nazione ospitante agli europei del 2008. A queste sei squadre potrebbe aggiungersi la Bosnia-Erzegovina, se riuscirà a vincere gli spareggi.