La campagna pubblicitaria dell'edizione limitata di Balmain per H&M (ph credit: H&M source: H&M.com)
  • Moda
  • venerdì 9 ottobre 2015

A H&M sono scappate le foto della collezione Balmain

Un account Instagram ha pubblicato 99 pezzi della collezione di H&M, che dovevano essere segreti

La campagna pubblicitaria dell'edizione limitata di Balmain per H&M (ph credit: H&M source: H&M.com)

Il profilo Instragram @kswartz83 ha pubblicato sul suo account una serie di fotografie – ben 99 – dell’edizione limitata della casa di moda francese Balmain per la catena di negozi H&M, che ha confermato che si tratta proprio dei suoi vestiti e ha poi chiesto che le foto venissero rimosse – ed è stata accontentata.
Fino a stamattina erano conosciuti solo i modelli indossati a scopo promozionale dalle modelle Kendall Jenner e Jourdan Dunn in occasione dei Billboard Music Awards, oltre a quelli della campagna pubblicitaria (con anche Gigi Hadid). La collezione Balmain sarà ufficialmente disponibile il 5 novembre, online e in 250 negozi e un’anticipazione era prevista solo per il 19 ottobre.

H&M ha confermato a The Cut che si tratta della sua collezione:

Images from our Balmain x H&M collaboration have surfaced. We are pleasantly surprised by our fans’ positive reaction to the collection and we look forward to share more from the #HMBalmaination in the coming weeks.

Alcune immagini della nostra collezione in collaborazione con Balmain sono venute a galla. Siamo gradevolmente sorpresi dalla reazione positiva dei nostri fans alla collezione e non vediamo l’ora di mostrare ancora più pezzi della nostra #HMBalmainnation (nome di lancio della collezione, ndr) nelle prossime settimane.

 

Kathryn Swartz Rees, che è la proprietaria dell’account Instagram, aveva detto sempre a The Cut di essere incappata nella collezione semplicemente cercando su Google e che quella pubblicata era solo una parte dell’intera collezione:

The real story is terribly unexciting: H&M’s site was indexed by Google and I happened to search at the right time using the right parameters. All images were taken from that H&M URL. No surprise, that site is no longer live. A good note to web dev teams working on super hot designer collabs: stay in your sandbox!

La vera storia è terribilmente banale: il sito di H&M è stato indicizzato da Google ed è capitato che io cercassi al momento giusto usando i giusti parametri. Tutte le immagini sono state prese dall’url di H&M. Ovviamente il sito non è più disponibile. Un appunto al team di sviluppatori che lavora al sito della collaborazione: state nella vostra sandbox! (che è un termine che deriva dal recinto per la sabbia dove giocano i bambini ai parchetti ed in informatica viene usato per definire lo spazio chiuso entro il quale si progetta e realizza un programma, o più genericamente un pezzo di codice informatico, ndr).

Rees ha poi successivamente rimosso le foto su richiesta di H&M:

#hm #Balmain #hmbalmaination #balmainxhm #hmxbalmain #sneakpeek #fashion #style #shopping

A photo posted by Kathryn Swartz Rees (@kswartz83) on

 

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.