(Yui Mok/PA Wire)

I primi video girati a Dismaland

Si vedono le principali "attrazioni" e opere d'arte del parco di "divertimenti" creato da Banksy e aperto oggi

(Yui Mok/PA Wire)

Da oggi è aperto al pubblico Dismaland, il “parco dei divertimenti” creato dall’artista Banksy su una spiaggia abbandonata e solitamente deserta di Weston-super-Mare, una località balneare nel Somerset, in Gran Bretagna.Il nome Dismaland è un evidente riferimento al parco divertimento Disneyland: ma “dismal” in inglese vuol dire tetro, fosco. Dismaland sarà aperto fino al 27 settembre e l’ingresso costerà tre sterline: vi si potranno vedere diverse opere di Banksy e di decine di altri importanti artisti mondiali contemporanei. Il Guardian, che ieri ha intervistato Banksy, ha pubblicato una mappa che mostra e spiega le principali “attrazioni” di Dismaland:

dismaland

La maggior parte delle opere di Dismaland sono interattive e hanno l’obiettivo di scioccare e far riflettere: c’è per esempio la possibilità di “pilotare” in una piccola piscina una barca radiocomandata carica di migranti. Molto più delle immagini degli ultimi giorni, i primi video da Dismaland mostrano e spiegano in cosa consiste il progetto di Banksy.