True Detective, com’è andata a finire

Domande e risposte sull'ultima puntata della stagione 2, se vi è piaciuta molto o se vi siete addormentati (e molti SPOILER)

di Willa Paskin - Slate

E allora, che è successo nel finale di True Detective 2?
In sintesi, si direbbe che Nic Pizzolatto, il tipo che ha inventato True Detective, fosse assai più interessato nell’esplorazione dei suoi temi – soprattutto padri e figli – che nella sua trama: chi avesse ucciso Ben Caspere lo abbiamo saputo già a un terzo dell’ultima puntata.

E chi era stato?
Leonard Osterman, il figlio della coppia uccisa nella rapina dei diamanti blu del ’92. Lo avevamo visto per un attimo nella terza puntata, sul set del film: era il fotografo di scena.

E perché l’ha fatto?
Beh, Caspere aveva ammazzato i suoi genitori. Dopo la loro morte Len finì in un orfanotrofio dove gli successero cose orribili. Sua sorella Laura fu data in affido, scappò a 16 anni e divenne una prostituta. Conobbe Tascha – che non abbiamo mai visto – che la presentò a Tony Chessani il quale  la introdusse nelle sue feste di sesso e a Ben Caspere, che lei riconobbe. Len, con cui era in contatto, la trovò una sera nel secondo appartamento di Ben e decise di torturare Ben con l’acido perché dicesse loro chi erano gli altri assassini dei genitori, ma la cosa gli prese la mano e lo ammazzò.

Nient’altro?
Sì, in una svolta edipica, Ben Caspere era il padre biologico di Laura. Forse di Len.

Cosa?
Sì, quando Velcoro parlava con Holloway alla stazione cercando di farlo confessare mentre registrava, Holloway ha detto che la ragione per cui uccisero gli Osterman nel ’92, invece di limitarsi a rubare i diamanti, fu che Ben aveva avuto una lunga relazione con “la Osterman” e che lei “sapeva troppe cose” ed era incinta, e Ben non aveva neanche voluto neanche il primo figlio con lei. A questo punto Len Osterman gli è saltato addosso e ha cercato di ucciderlo.

Cos’altro ha rivelato Holloway alla stazione?
Che i diamanti blu li aveva lui. Che avevano fatto ammazzare Dixon durante la sparatoria perché si era speso tutta la sua parte dei soldi dalla rapina e ne voleva ancora. Che la sparatoria a Vinci era scappata di mano perché Ledo Amarilla aveva avuto una soffiata sull’attacco. E che il procuratore Geldof tramava con loro.

Perché Holloway ha raccontato tutte queste cose?
Velcoro gliele ha chieste e siccome lui pensava che Velcoro avesse lo hard disk, stava cercando di tenerselo buono.

Avevo capito che Velcoro ce l’avesse, lo hard disk.
Infatti lo aveva, ma il contenuto si era cancellato quando Leonard Osterman aveva cercato di accedervi senza password.

Quindi lo hard disk non è mai stato una minaccia per nessuno?
Esatto. Se aggiungi che Velcoro non è riuscito a caricare il suo ultimo messaggio vocale per suo figlio Chad, la tecnologia non lo ha aiutato molto.

A proposito di Chad, si è saputo chi fosse il suo padre biologico?
Sì. Al 99,99% delle probabilità era Velcoro. Velcoro doveva avere spermi molto buoni, perché alla fine anche Bezzerides ha un bambino da lui.

Tornando allo hard disk: senza, Velcoro e Bezzerides non hanno nessuna prova del complotto?
Ne hanno qualcuna: tutta la documentazione che Bezzerides dà al giornalista alla fine della puntata. Ma nessuna era un colpo definitivo quanto uno hard disk pieno di importanti uomini delle istituzioni che fanno cose di sesso impresentabili. Velcoro ha cercato di ottenere maggiori prove registrando la conversazione con Holloway, ma ha perso la registrazione durante la sparatoria seguente. E poi c’era Laura, che avrebbe potuto testimoniare per Velcoro e Bezzerides, ma Bezzerides l’ha messa su un autobus per Seattle.

Perché?
Mah, perché pensava fosse la cosa giusta da fare. Senza lo hard drive, un nastro o Laura, Velcoro e Bezzerides avrebbero faticato a provare la loro innocenza. Holloway e Burris avevano fatto accusare Velcoro anche della morte di Woodrugh.

Per questo Velcoro e Bezzerides decidono invece di scappare?
Già. Bezzerides arriva in Venezuela con l’aiuto della donna sfregiata, che era in debito con Velcoro e con Frank: Velcoro aveva fatto arrestare l’uomo che l’aveva sfigurata e Frank le aveva dato i soldi per il locale. In Venezuela Bezzerides ha incontrato Jordan, la moglie di Frank, e insieme mettono dei gran cappelli, proteggono il bambino di Bezzerides e cercano di riabilitare Velcoro e Frank.

A Velcoro va peggio. Quando va a salutare suo figlio Chad, gli uomini di Burris mettono un transponder nella sua macchina. Velcoro se ne accorge e non può raggiungere Bezzerides senza portarli da lei. Allora si infila nei boschi e muore in una sparatoria con Burris e i suoi.

Perché Austin Chessani e Pitlor sono stati uccisi?
Tony Chessani li ha ammazzati entrambi (e in entrambi i casi ha cercato di farli sembrare dei suicidi). Lo ha fatto per diventare sindaco di Vinci senza impicci (e sua sorella Betty lo ha aiutato, anche se non ha nessuna importanza: l’abbiamo vista appena per un minuto o due in una vecchia puntata in cui parlava male di suo padre).

E chi ha ammazzato Frank?
Dunque, Frank e Velcoro sono riusciti a rubare 12 milioni di dollari a Catalyst e Osip (Frank si è fatto aiutare da Ray spiegandogli che gli sarebbero serviti dei soldi per scappare). Ma mentre sta lasciando tutto, la macchina di Frank è fermata dai messicani. Quelli a cui aveva promesso che avrebbero potuto vendere droga nei suoi locali in cambio di Irina Rulfo. Nella scorsa puntata Frank aveva però distrutto i locali, e i messicani si sono innervositi. Frank dà loro il milione in contanti che ha con sé, e potrebbe finire lì, salvo che uno dei messicani pretende da Frank anche il suo vestito elegante, e Frank non può darglielo: più che altro perché ha in tasca diversi milioni di dollari in diamanti. Così si ribella, piuttosto avventatamente per uno come lui, e lo accoltellano: e muore nel deserto.

Cosa c’entrano i neri conciati da anni Ottanta che Frank vede nel deserto?
A Frank morente vengono un sacco di allucinazioni su quelli che sono stati importanti nella sua vita: suo padre violento, la sua amata moglie , il primo uomo che ha ucciso, e alcuni ragazzi neri che lo bullavano da ragazzo, evidentemente.

Che cosa stramba.
Abbastanza.

Nient’altro?
Nient’altro.

@Slate 2015

– Luca Sofri: 11 cose insopportabili del finale di True Detective 2