Michel Platini attende l'inizio del sorteggio per i Mondiali 2018 a San Pietroburgo, in Russia, Saturday, il 25 luglio 2015. (AP Photo/Ivan Sekretarev)
  • Sport
  • mercoledì 29 luglio 2015

Michel Platini si candida a capo della FIFA

«Ci sono momenti nella vita in cui bisogna prendere in mano il proprio destino», ha detto solennemente l'attuale presidente della UEFA

Michel Platini attende l'inizio del sorteggio per i Mondiali 2018 a San Pietroburgo, in Russia, Saturday, il 25 luglio 2015. (AP Photo/Ivan Sekretarev)

Michel Platini, ex calciatore e ora presidente della UEFA, l’organo che governa il calcio europeo, ha annunciato la sua intenzione a candidarsi come prossimo presidente della FIFA, l’organo che governa il calcio mondiale. In una lettera inviata ai 209 membri che fanno parte dell’associazione, Platini ha scritto che ha pensato molto a questa decisione soppesando «il futuro del calcio e il mio insieme. Sono anche stato spinto dalla stima, dall’incoraggiamento e dal sostegno che molti di voi mi hanno mostrato».

«Ci sono momenti nella vita in cui bisogna prendere in mano il proprio destino e io mi trovo in uno di quei momenti adesso, in una congiuntura fra la mia vita e altri avvenimenti delineano il futuro della FIFA.(…) Negli ultimi cinquant’anni circa la FIFA ha avuto solo due presidenti, una situazione paradossale in un mondo dove sono avvenuti cambiamenti radicali e in uno sport che ha visto ampie modifiche sotto l’aspetto economico. Ad ogni modo, i recenti avvenimenti costringono l’organo governativo più importante del calcio mondiale a ripensarsi e a percorrere una nuova direzione»

Platini è presidente della UEFA dal 2007 e membro della Commissione esecutiva della FIFA dal 2002. Per sapere qualcosa in più sul suo operato come dirigente potete leggere questo. Le candidature per la presidenza della FIFA vanno presentate entro il prossimo 26 ottobre, e l’elezione avrà luogo a Zurigo il 26 febbraio 2016. Il nuovo presidente sostituirà Sepp Blatter, che si era dimesso lo scorso 2 giugno poco dopo essere stato rieletto. Le dimissioni di Blatter sono avventeute in seguito alle inchieste sui presunti giri di tangenti all’interno della FIFA.

Chi è Michel Platini
Un ex giocatore di calcio, fortissimo: l’unico nella storia ad aver vinto tre Palloni D’Oro  consecutivamente quando giocava nella Juventus (Messi ne ha vinti quattro, ma gli ultimi tre sono Palloni D’Oro FIFA, un nuovo premio istituito nel 2010). Nel 1984 vinse gli Europei con la nazionale francese. Smesso di giocare a calcio intraprese senza molto successo la carriera di allenatore per qualche anno. Successivamente entrò in politica e divenne il consigliere speciale di Sepp Blatter. Poi è diventato membro esecutivo della FIFA nel 2002 e presidente UEFA nel 2007. Come membro FIFA è stato fra i più forti sostenitori dell’assegnazione dei Mondiali al Qatar.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.