Una grossa colonna di fumo nell'Aeroporto di Fiumicino, vicino Roma. Poco dopo l'ora di pranzo è scoppiato un grande incendio nella pineta alle spalle dello scalo Leonardo Da Vinci: alcune piste sono state chiuse ed è stato disposto il blocco dei decolli (LaPresse)
  • Italia
  • mercoledì 29 Luglio 2015

C’è stato un incendio vicino all’aeroporto di Roma Fiumicino

La pineta vicino alle piste di decollo ha preso fuoco e molti voli sono stati bloccati per un paio d'ore. Ora è tutto tornato normale

Una grossa colonna di fumo nell'Aeroporto di Fiumicino, vicino Roma. Poco dopo l'ora di pranzo è scoppiato un grande incendio nella pineta alle spalle dello scalo Leonardo Da Vinci: alcune piste sono state chiuse ed è stato disposto il blocco dei decolli (LaPresse)

Aggiornamento delle 16.55: Alitalia ha ripreso tutte le attività e dice che tutto l’aeroporto è di nuovo in funzione. Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, dice che l’incendio riguarda circa un centinaio di ettari di bosco e che è probabile sia di origine dolosa.

***

A causa di un incendio e della conseguente nube di fumo sono stati bloccati tutti i decolli e sono stati limitati gli atterraggi all’aeroporto di Roma Fiumicino. L’incendio interessa la zona di via di Pesce Luna, molto vicina alle piste dell’aeroporto, e si è diffuso anche nella pineta di Focene spinto dal vento. Dalle foto che stanno circolando sembra che il fumo sia arrivato anche su alcune delle piste. Via Coccia di Morto, la via che costeggia un lato dell’aeroporto, è stata bloccata per permettere l’intervento dei vigili del fuoco. Al momento il sito Internet dell’aeroporto è irraggiungibile.

Schermata 2015-07-29 alle 3.37.29 PM

Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, ha detto che la situazione è molto seria e che sembra l’incendio si sia propagato da tre punti diversi. Radio1 dice dice che due elicotteri e due Canadair stanno cercando di limitare la diffusione dell’incendio, oltre a 10 squadre dei vigili del fuoco.

L’incendio di oggi è l’ultimo di una serie di guai che hanno coinvolto di recente l’aeroporto di Fiumicio. L’amministratore delegato di Alitalia, Silvano Cassano, ha detto che l’azienda sta considerando la possibilità di lasciare l’aeroporto di Fiumicino in mancanza di un piano convincente di rilancio dell’infrastruttura. «L’aeroporto di Fiumicino non è ancora un’infrastruttura adeguata a fungere da hub di una compagnia con le nostre ambizioni», ha detto Cassano. C’era già stato un grande incendio nell’aeroporto di Fiumicino il 7 maggio scorso, a seguito del quale il Terminal 3 era stato prima chiuso e poi molto ridimensionato.