Il presidente George W. Bush insieme al suo staff alla Casa Bianca, l'11 settembre 2001. (David Bohrer / National Archives)
  • Mondo
  • sabato 25 Luglio 2015

Le foto inedite di George W. Bush e il suo staff dopo gli attacchi dell’11 settembre

Sono state pubblicate dall'account Flickr dell'Archivio nazionale degli Stati Uniti e mostrano facce molto tese e spaventate

Il presidente George W. Bush insieme al suo staff alla Casa Bianca, l'11 settembre 2001. (David Bohrer / National Archives)

L’account Flickr dell’Archivio nazionale degli Stati Uniti ha pubblicato venerdì una serie di fotografie fino ad oggi inedite che mostrano la reazione all’attacco dell’11 settembre dell’allora presidente George W. Bush e del suo staff. Nelle fotografie si vede soprattutto il vicepresidente Dick Cheney, ad esempio mentre guarda in televisione un filmato della prima torre colpita, il presidente Bush a colloquio con i suoi collaboratori e le prime riunioni dopo l’attacco in cui i funzionari della Casa Bianca appaiono smarriti e spaventati: «Le loro facce dicono tutto», come ha scritto l’agenzia di stampa Reuters.

Le fotografie sono state pubblicate in seguito a una richiesta formale fatta all’archivio da parte di un gruppo di documentaristi. Cheney è uno dei principali protagonisti della serie perché le fotografie furono scattate dal suo fotografo ufficiale. Nelle immagini è possibile seguire Cheney dalle prime riunioni di emergenza dopo l’attacco fino al volo aereo che nella notte dell’11 settembre lo portò in una località segreta: una misura di emergenza che aveva lo scopo di tenere il vicepresidente in un luogo sicuro nel caso il presidente Bush fosse stato ucciso.