Stefania Giannini alla Camera per la discussione della riforma della scuola, 8 luglio 2015 (Roberto Monaldo / LaPresse)

Il voto finale sulla riforma della scuola

È previsto per oggi, dopo che mercoledì sono stati respinti tutti gli emendamenti delle opposizioni – diretta streaming

Stefania Giannini alla Camera per la discussione della riforma della scuola, 8 luglio 2015 (Roberto Monaldo / LaPresse)

Giovedì 9 luglio è previsto alla Camera il voto finale sulla riforma della scuola che il governo chiama “La buona scuola”. I lavori inizieranno alle 10. Nella seduta di mercoledì l’aula ha respinto tutti i circa 70 emendamenti presentati dalle opposizioni al testo (alla Camera il governo ha un’ampia maggioranza). Il disegno di legge era stato approvato alla Camera in prima lettura e lo scorso 25 giugno anche al Senato con delle modifiche: il governo Renzi aveva infatti posto una mozione di fiducia su un maxi-emendamento ed è per questo motivo che la legge è tornata alla Camera in seconda lettura.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.