Karo, Sumatra Settentrionale, Indonesia (SUTANTA ADITYA/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • venerdì 26 Giugno 2015

La nuova grande eruzione del Sinabung

Ieri il vulcano indonesiano ha prodotto una grande colonna di fumo e cenere alta circa duemila metri: le foto

Karo, Sumatra Settentrionale, Indonesia (SUTANTA ADITYA/AFP/Getty Images)

Il vulcano Sinabung, sull’isola di Sumatra, in Indonesia, è eruttato nuovamente producendo una grande colonna di polvere e fumo alta circa 2mila metri. Le polveri prodotte dall’eruzione hanno raggiunto Medan, città che si trova a circa 90 chilometri di distanza dal cratere e la terza città più grande di tutta l’Indonesia. Le autorità locali hanno invitato la popolazione a rimanere in casa con le finestre chiuse oppure a indossare mascherine protettive all’esterno. Nelle ultime settimane Sinabung ha prodotto diverse altre eruzioni, senza causare comunque particolari danni. La sua attività è ripresa nel 2010, in modo sporadico, per poi intensificarsi sempre di più negli anni seguenti dopo quasi quattro secoli di inattività.

Nel febbraio del 2014 una grande eruzione del Sinabung ha ucciso almeno 16 persone, costringendo migliaia di altri a lasciare le loro case. Il Sinabung è uno dei 129 vulcani attivi in Indonesia: il paese si trova sul cosiddetto Cerchio di fuoco del Pacifico, un’area altamente sismica.