• Mondo
  • lunedì 11 Maggio 2015

Il video dell’orso che insegue i turisti a Yellowstone

I visitatori del parco si erano avvicinati troppo all'animale e ai suoi piccoli, ma nessuno si è fatto male

Venerdì il Dipartimento di fauna e flora del Montana ha pubblicato su Facebook un video girato nel parco nazionale di Yellowstone, che mostra un gruppo di turisti scappare da un orso nero e dai suoi piccoli. I turisti si erano avvicinati a fotografare gli animali lungo una strada, anziché in una delle zone appositamente dedicate del parco, dove l’orso stava camminando con i suoi cuccioli di 13 mesi. La madre si è irritata per la presenza delle persone e ha iniziato a correre verso di loro, mettendole in fuga. Nessuno si è fatto male ma, ha ricordato Bob Gibson, direttore delle comunicazione e dei corsi educativi del parco, i turisti «hanno corso un grosso pericolo»: se i cuccioli «fossero nati qualche giorno prima sarebbe andata molto peggio» perché la madre sarebbe stata molto più protettiva. Gibson ha ricordato che «gli animali selvatici e le persone non vanno molto d’accordo» e che i visitatori devono «stare almeno 100 metri lontani dagli orsi».