• Sport
  • giovedì 23 aprile 2015

Le probabili formazioni di Fiorentina-Dinamo Kiev, e tutto il resto da sapere

Chi vince questa sera si qualifica alle semifinali di Europa League, si parte dall’1-1 dell’andata: cose da sapere e probabili formazioni

Questa sera alle 21.05 Fiorentina e Dinamo Kiev giocheranno la gara di ritorno dei quarti di finale di Europa League. La partita di andata è stata giocata il 16 aprile ed è finita 1-1, un risultato che data la regola del “gol fuori casa” permette alla Fiorentina di partire avvantaggiata. La squadra che si qualificherà tra Dinamo Kiev e Fiorentina accederà alle semifinali, che si giocheranno il 7 e il 14 maggio. I sorteggi per le semifinali saranno invece venerdì 24 maggio a Nyon, in Svizzera. La vittoria dell’Europa League – la cui finale si giocherà a Varsavia, in Polonia, il 27 maggio – permetterebbe alla Fiorentina di qualificarsi alla Champions League della prossima stagione senza necessariamente arrivare terza in campionato: cosa complicata, dato che al momento è sesta a nove punti dalla Roma, la squadra che occupa il terzo posto. 

Com’è finita all’andata
La Fiorentina era partita bene, gestendo la partita nel primo tempo con un buon possesso palla che le aveva permesso di creare importanti occasioni da gol. Nel primo tempo era però arrivato il gol della Dinamo Kiev, segnato dal centrocampista olandese Jeremain Lens con un tiro da fuori area deviato dal difensore della Fiorentina Nenad Tomović. Nel secondo tempo la Dinamo Kiev aveva gestito il vantaggio e la Fiorentina era diventata meno pericolosa in attacco, riuscendo comunque a colpire un palo con Borja Valero e a raggiungere, nel recupero, un importante pareggio grazie al gol in acrobazia di Babacar, entrato in sostituzione di Mario Gomez.

Come ci arriva la Fiorentina
Quella della gara d’andata contro la Dinamo Kiev è stata l’ultima prestazione convincente della Fiorentina, che nell’ultimo mese ha ottenuto una sola vittoria, il 4 aprile contro la Sampdoria. La Fiorentina ha poi perso per 3-0 contro la Juventus, venendo eliminata dalla Coppa Italia, e per 3-0 contro il Napoli, allontanandosi ancora di più dal terzo posto (cioè l’obiettivo di inizio stagione). Nell’ultima giornata di campionato la Fiorentina ha perso per 1-0 in casa contro il Verona, dopo che l’allenatore Vincenzo Montella aveva fatto giocare parecchie riserve. Al termine della partita la squadra è stata anche fischiata da alcuni tifosi.

E la Dinamo Kiev
La Dinamo Kiev è prima nel campionato ucraino, con 16 vittorie e 4 pareggi in 20 partite, e con 5 punti di vantaggio sulla seconda, lo Shakthar Donetsk. Da circa un anno è allenata dall’ex attaccante ucraino Serhij Rebrov. I giocatori più forti della Dinamo Kiev sono Belhanda, Lens, Mbokani e Yarmolenko, che quest’anno ha fatto in Europa League sei assist e quattro gol. Negli ultimi anni la Dinamo Kiev non ha ottenuto grandi successi in Europa: il miglior risultato è stata una semifinale di Coppa UEFA nel 2009. Nell’ultima partita del campionato ucraino la Dinamo Kiev ha battuto per 3-1 il Volyn Lutsk, una squadra di metà classifica, grazie a un gol di Buialsky, giovane centrocampista centrale, e a una doppietta di Kravets, attaccante che quest’anno ha segnato 10 gol in campionato.

La Fiorentina si qualifica se
Grazie al pareggio con gol ottenuto in trasferta la Fiorentina ha buone possibilità di qualificarsi alle semifinali di Europa League. Stasera la squadra allenata da Vincenzo Montella si qualifica se vince, o se pareggia 0-0. Un pareggio per 1-1- porterebbe ai supplementari e agli eventuali rigori, qualsiasi pareggio con più di 2 gol (2-2, 3-3, 4-4) permetterebbe alla Dinamo Kiev – che a parità di gol, ne avrebbe segnati di più in trasferta – di accedere alle semifinali. La Dinamo Kiev passerebbe alla semifinali anche vincendo, con qualsiasi risultato.

Le probabili formazioni
La Fiorentina dovrebbe giocare con un 4-4-2, con Neto in porta e Borja Valero e Pizzarro in mezzo al campo. In attacco, insieme a Gomez e Salah dovrebbe giocare Iličić. Sarà assente l’attaccante Babacar, autore del gol nella gara d’andata, che si è dovuto fermare pochi giorni fa per un infortunio al ginocchio. Per la Dinamo Kiev giocheranno titolari Yarmolenko e Lens, dietro all’unica punta Kravets, autore della doppietta nell’ultima gara giocata dalla Dinamo Kiev, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Teodorczyk

Fiorentina (4-3-3): Neto; Richards, Gonzalo Rodríguez, Basanta, Pasqual; Matías Fernández, Pizarro, Borja Valero; Iličić, Gomez, Salah.
Dinamo Kiev(4-5-1): Shovkovskiy; Danilo Silva, Khacheridi, Vida, Antunes; Rybalka, Belhanda, Sydorchuk, Yarmolenko, Lens; Kravets.

Come vederla
La partita di questa sera tra Fiorentina e Dinamo Kiev sarà visibile in chiaro su Rete 4. Il quarto di finale di si potrà vedere anche in streaming gratuito da tablet, smartphone e pc sul sito SportMediaset.it o attraverso l’app Sportmediaset.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.