• Sport
  • lunedì 20 Aprile 2015

Il tennis a Montecarlo

Le foto di uno dei primi tornei della stagione su terra rossa: ha vinto Novak Djokovic, che ha ottenuto anche un record

Il tennista serbo Novak Djokovic ha vinto il 19 aprile il “Monte-Carlo Rolex Masters”, un torneo Masters 1000 – categoria che comprende nove tra i principali tornei di tennis al mondo – giocato sulla terra rossa. È la seconda volta in tre anni che Djokovic vince a Montecarlo, uno dei torni che apre la stagione della rossa. Djokovic, che è il tennista numero uno al mondo della classifica ATP (Association of Tennis Professionals), ha vinto battendo 7-5, 4-6, 6-3 Tomas Berdych, tennista ceco al settimo posto.

Grazie alla vittoria del 19 aprile Djokovic, che nel 2015 ha perso solo due confronti, è diventato il primo tennista di sempre a vincere nella stessa stagione i primi tre Masters dell’anno: i primi due sono stati i tornei di Indian Wells e Miami, giocati sul cemento, seguiti dal tornei di Montecarlo, il 23esimo Masters vinto da Djokovic, che non perde da 17 incontri.

Oltre alla vittoria del torneo e all’importante record, Montecarlo è stato importante anche per la semifinale in cui Djokovic è riuscito a battere 6-3 6-3 Rafael Nadal – che a Montecarlo aveva vinto dal 2005 al 2012 – e che è considerato il miglior tennista al mondo sulla terra rossa: oltre a 8 Masters di Monte Carlo ha vinto 7 Internazionali d’Italia e 9 Roland Garros (ha vinto ogni anno, dal 2005 al 2014, tranne che nel 2009, in cui vinse Roger Federer).

Il trofeo di Montecarlo nel doppio è stato vinto dai gemelli statunitensi Bob e Myke Bryan, i due hanno vinto battendo in finale gli italiani Simone Bolelli e Fabio Fognini.

Foto: Novak Djokovic bacia la coppa dopo aver vinto, il 19 aprile, il trofeo Masters di Montecarlo (AP Photo/Claude Paris)