• Mondo
  • mercoledì 8 Aprile 2015

Il grande furto a Londra

È avvenuto nel weekend di Pasqua, è stato scoperto solo ieri: sembra siano state svuotate circa 300 cassette di sicurezza, con una certa destrezza

La polizia di Londra ha comunicato il 7 aprile che nel weekend di Pasqua c’è stato un grande furto in un deposito di gioielli e pietre preziose ad Hatton Garden, il quartiere di Londra famoso per essere la sede del commercio di pietre preziose e che di conseguenza ospita tante e famose gioiellerie. Secondo quanto detto da un portavoce della polizia di Londra, il furto potrebbe essere stato fatto in qualsiasi momento durante il weekend, approfittando delle vacanze di Pasqua e della chiusura delle attività commerciali della zona. C’è ancora incertezza sull’esatto luogo del furto, ma sembra che sia stato presso la sede dell’Hatton Garden Safe Deposit Ltd, all’88-90 di Hatton Garden.

Secondo le prime ricostruzioni i ladri sarebbero riusciti a disattivare i sistemi d’allarme dopo essersi introdotti dalla tromba dell’ascensore, avendo così a disposizione l’intero weekend per svuotare centinaia di cassette di sicurezza. Secondo il Telegraph le cassette svuotate sarebbero circa 300, per un furto che potrebbe valere alcune decine di milioni di euro. L’assenza di dati certi è dovuta al fatto che finora la polizia non ha permesso a nessuno di accedere ai locali in cui il furto è stato effettuato. Sembra che venerdì sia suonato l’allarme ma che, considerando che le porte di entrata e uscita del palazzo erano chiuse, si è pensato che fosse un falso allarme. Pare anche che non sarà possibile visionare le registrazioni del furto: i ladri hanno rubato l’hard disk che le conteneva. Secondo alcuni articoli questo fatto dimostrerebbe la grande conoscenza dei sistemi di sicurezza dell’edificio da parte dei ladri.

Roy Ramm, ex capo delle Flying Squad – il reparto della polizia di Londra che si occupa dei casi di furto e rapina di questo tipo – ha detto: “non sarei sorpreso se i preziosi rubati dovessero valere più di 200 milioni di sterline” (270 milioni di euro). Ramm ha però anche aggiunto che difficilmente si saprà il vero valore della rapina: “la somma di soldi e beni rubati non è mai completamente rivelata, ci sono buone probabilità che non tutti dichiarino cosa o quanto gli è stato rubato”. Sembra infatti che le cassette di sicurezza appartenessero perlopiù agli stessi commercianti di pietre preziose della zona, che assenti nel weekend di Pasqua avevano scelto di custodirli lì. Sembra che tra i gioielli contenuti nelle cassette di sicurezza aperte ci fosse anche un prezioso diamante dal valore di circa 700mila euro. Già nel 2003, sempre ad Hatton Garden, c’era stato un furto dal valore stimato di circa 2 milioni di euro.

Foto:Peter Macdiarmid/Getty Images