• Sport
  • domenica 22 Febbraio 2015

La vittoria di Fabio Fognini contro Nadal

In rimonta, nella semifinale del torneo Rio Open: l'ha definita la vittoria più bella della sua carriera

Il tennista italiano 27enne Fabio Fognini ha battuto nella semifinale del torneo Rio Open di tennis il 28enne spagnolo Rafa Nadal, considerato uno dei migliori tennisti in circolazione e attuale numero 4 della classifica ATP. Fognini – che invece nella classifica ATP è al 28esimo posto – ha vinto per due set a uno, in rimonta, dopo aver perso il primo per 6-1. Fognini aveva già incontrato Nadal in altre quattro occasioni, ma finora aveva sempre perso. Il Rio Open è un torneo professionistico di tennis. La prima edizione si è giocata l’anno scorso.

Nadal aveva comunque riposato meno di Fognini – aveva concluso la sua partita dei quarti di finale alle 3:20 di mattina di sabato (ora italiana) – e nel finale si è anche infortunato all’adduttore destro. Fognini ha chiuso la partita con un gran colpo, riuscendo a mandare nel campo di Nadal una palla che era stata smorzata dalla parte superiore della rete, e che perciò era inaspettatamente rimbalzata molto vicino alla metà del campo.

 

Dopo la vittoria, Fognini ha detto: «tutti sanno che Nadal sulla terra rossa è il migliore. Non ho parole per descrivere questo momento, sono felicissimo, è la più bella vittoria della mia carriera». Fognini giocherà questa sera alle 22 ora italiana la finale del torneo contro un altro forte tennista spagnolo, David Ferrer. Nella finale del torneo femminile, invece, ci sarà la tennista italiana Sara Errani, che ha battuto la svedese Johanna Larsson e che oggi in finale giocherà con la promettente 20enne slovacca Anna Schmiedlová (la partita inizierà alle 19 ora italiana). Fognini è da anni uno dei più bravi tennisti italiani in circolazione, sebbene sia considerato piuttosto discontinuo. Il mese scorso, assieme a Simone Bolelli, ha vinto il suo primo Slam della carriera, il torneo di doppio agli Australian Open.