Giovedì niente, da copione

Il primo voto per il Presidente della Repubblica è stato l’atteso rituale di schede bianche, in attesa di sabato e della prevista vittoria di Mattarella

La prima votazione per l’elezione del presidente della Repubblica è andata a vuoto: come previsto, considerate le indicazioni dei partiti più grandi come PD e Forza Italia, la maggior parte delle schede sono state bianche. La prossima votazione è in programma per le 9:30 di venerdì mattina. È comunque molto probabile che sia la seconda sia la terza votazione, che dovrebbe tenersi nel pomeriggio di venerdì, si concludano senza un’elezione e sia necessario attendere sabato mattina per un voto decisivo.

Nel corso di una riunione con i parlamentari del Partito Democratico, intorno alle 13:30 il segretario del partito e presidente del Consiglio ha annunciato che il candidato del PD è Sergio Mattarella e che sarà votato a partire dal quarto scrutinio, il primo che richiede una maggioranza assoluta e non i 2/3 dei voti come i primi tre scrutini. Per ora Forza Italia, Nuovo Centrodestra e altri partiti più piccoli hanno detto di non essere disponibili a votare Mattarella, nemmeno al quarto scrutinio. I contatti sono comunque ancora in corso e le cose potrebbero cambiare nelle prossime ore.

Il Movimento 5 Stelle ha votato per Ferdinando Imposimato, il candidato scelto attraverso una consultazione online che si è tenuta nella mattina di giovedì. Come annunciato, Lega Nord e Fratelli d’Italia hanno votato il giornalista Vittorio Feltri, mentre diversi parlamentari usciti dal M5S hanno votato Stefano Rodotà.

La cronaca della giornata:

19:10 29 Gen 2015

I risultati della prima votazione:

– Bianche 538
– Imposimato 120
– Feltri 49
– Castellina 37
– Bonino 25
– Rodotà 23
– Albertini 14
– Prodi 9
– Mattarella 5
– Altri 156
– Nulle 33

18:52 29 Gen 2015

È terminato lo spoglio delle schede e si stanno facendo gli ultimi conteggi per proclamare il risultato. Le schede bianche sono comunque la maggioranza, niente presidente eletto.

18:44 29 Gen 2015

L’ex ministro e deputato di Forza Italia Saverio Romano si inserisce decisamente nelle polemiche interne al partito di questa giornata.

18:42 29 Gen 2015

(ANSA) – ROMA, 29 GEN – «Ogni valutazione sul governo» fatta in relazione al voto per l’elezione del presidente della Repubblica «è fuori luogo. Per noi il patto di governo tiene ed è estraneo a questa giornata». Lo ha detto, secondo quanto si apprende, Angelino Alfano ai gruppi di Area popolare

18:38 29 Gen 2015

Marianna Bruschi è una giornalista della Provincia Pavese.

18:35 29 Gen 2015

18:34 29 Gen 2015

Nuovo Centrodestra – Udc stanno decidendo in una riunione la linea da seguire nelle prossime ore: probabilmente voteranno scheda bianca anche alla quarta votazione.

18:20 29 Gen 2015

Siamo alla trecentesima scheda bianca e lo spoglio non è finito. Se non cambia qualcosa, anche nelle due votazioni di domani ci saranno in prevalenza schede bianche.

18:07 29 Gen 2015

Imposimato ha raggiunto 60 voti, Feltri 23, Rodotà 3, Mattarella 2. Le schede bianche sono 198. Lo spoglio prosegue.

17:56 29 Gen 2015

Altri voti anomali segnalati da Mattia Feltri: 

Un voto a Greggio e uno a Caselli. E ora Sabrina Ferilli, accenno di applauso.

17:55 29 Gen 2015
17:52 29 Gen 2015

Raffaele Fitto, da tempo leader di una corrente di Forza Italia che chiede cambiamenti decisi nel partito, ha pochi minuti fa diffuso questa dichiarazione.

“Se vogliamo fare una commedia, possiamo dire che va tutto bene in Forza Italia. Se invece vogliamo fare una cosa seria, occorre l’azzeramento totale nel partito e nei gruppi parlamentari. E’ semplicemente impensabile, oltre che offensivo dell’intelligenza dei nostri elettori, che, dopo un fallimento politico totale, i cultori e i sostenitori del Nazareno, ora, in un attimo, come se nulla fosse, pretendano di travestirsi da oppositori di Renzi. Da tempo, con tanti amici, sostengo una linea politica che è stata criminalizzata e ostracizzata. Ci hanno perfino chiamato traditori. Ancora all’inizio di questa settimana, avevo caldamente invitato Berlusconi a dire no alla legge elettorale, o almeno a rinviare il voto al Senato a dopo l’elezione del Capo dello Stato. Per tutta risposta, c’era chi festeggiava l’ormai prossima “sostituzione” dei dissidenti Pd con i voti di Forza Italia. Che facciamo ora? Facciamo finta che tutto vada bene?”

17:52 29 Gen 2015

Colonna sonora alternativa per i prossimi minuti.

17:50 29 Gen 2015

E poi qualcuno ha votato per Giancarlo Magalli, uno, per ora.

17:49 29 Gen 2015

Per il deputato Manlio Di Stefano del M5S fotografare la scheda elettorale non era abbastanza: ha addirittura girato un video, introducendolo con un ammiccante messaggio da consumato presentatore televisivo con cui annunciava “oggi vi porto con me dentro l’urna”. Il video è stato online per un po’ e poi Di Stefano ha deciso di rimuoverlo “per evitare strumentalizzazioni”.

17:48 29 Gen 2015

Tra i primi nomi a essere letti ce ne sono 5 per Ferdinando Imposimato. Tra voti meno “ortodossi” uno per Stefania Craxi, uno per Claudio Sabelli Fioretti e per Arnaldo Forlani. Poi molte “bianca”.

17:45 29 Gen 2015

Il presidente della Camera, Laura Boldrini, ha iniziato lo spoglio delle schede elettorali. Ogni voto deve essere letto ad alta voce a tutta l’aula, con il presidente pro tempore del Senato, Valeria Fedeli, che partecipa controllando ogni scheda.

17:41 29 Gen 2015

Si è conclusa anche la chiama dei delegati regionali. Tra poco dovrebbe iniziare lo spoglio delle schede.

17:35 29 Gen 2015

Terminata la seconda chiama dei deputati, è iniziata quella dei delegati regionali.

17:26 29 Gen 2015

Alla Camera è iniziata la seconda chiama.

17:23 29 Gen 2015

Nunzia De Girolamo, capogruppo di Nuovo Centrodestra, ha spiegato ai giornalisti che il suo partito voterà scheda bianca anche alle prossime due votazioni e che in seguito cercherà “una posizione congiunta” con Forza Italia, che ha intenzione di votare scheda bianca alla quarta.

17:17 29 Gen 2015

Le foto della Camera, dove si sta votando.

17:15 29 Gen 2015
17:09 29 Gen 2015

Enrico Letta, ex presidente del Consiglio e deputato del Partito Democratico, ha spiegato a Mattia Feltri che “sono convinto che Mattarella ce la farà, sto cercando di spiegare a Ncd che gli conviene votarlo”.

16:58 29 Gen 2015

Sergio Mattarella, il candidato del Partito Democratico alla presidenza della Repubblica, finì sui giornali 25 anni fa per un episodio che coinvolse la cantante Madonna.

16:56 29 Gen 2015

È tutto un pubblicare schede, tra i parlamentari del M5S, questo è il tweet del deputato Matteo Dall’Osso.

16:53 29 Gen 2015

Barbara Lezzi, senatrice del Movimento 5 Stelle, ha pubblicato su Facebook la sua scheda elettorale con l’indicazione di Imposimato.

16:47 29 Gen 2015

Intanto alla Camera si continua a votare: siamo a metà chiama dei deputati, i senatori hanno già votato, poi toccherà ai delegati regionali. 

16:43 29 Gen 2015

L’intenzione di Forza Italia è di votare scheda bianca anche al quarto scrutinio, quello dove è sufficiente la maggioranza assoluta per eleggere il presidente. In questo modo non ci sarà un voto esplicito del partito contro Mattarella e si verificherà se il PD, con SEL e gli altri disponibili, abbiano i numeri necessari per eleggere il loro candidato.

16:39 29 Gen 2015
16:34 29 Gen 2015

Mattia Feltri nota l’equipaggiamento della Camera, almeno per quanto riguarda la pioggia.

16:17 29 Gen 2015

Renzi sulla candidatura di Mattarella:

16:16 29 Gen 2015

Intanto alla Camera prosegue la chiama: è terminata quella dei senatori e inizia quella per i deputati.

16:15 29 Gen 2015

Pippo Civati ha confermato che fino alla terza votazione indicherà Romano Prodi sulla scheda.

16:05 29 Gen 2015

Alessandra Bencini, senatrice che ha lasciato il Movimento 5 Stelle, ha votato per Stefano Rodotà e ha pubblicato su Twitter una foto della scheda elettorale.

16:02 29 Gen 2015
15:59 29 Gen 2015
15:57 29 Gen 2015

L’aula della Camera durante la prima votazione. (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

15:52 29 Gen 2015

Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, dice che Mattarella «è l’ennesimo cattocomunista, due palle! Forza Italia? Magari non lo votano all’inizio ma poi lo votano…» La Lega Nord vota insieme con Fratelli d’Italia il giornalista Vittorio Feltri.

15:47 29 Gen 2015

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera e tra i più critici del governo Renzi:

Renzi non ha la maggioranza nel partito. E non ha la maggioranza nel paese: il centrosinistra ha vinto le elezioni per uno 0,37 sul centrodestra. Renzi non ha i voti per fare le riforme costituzionali né la legge elettorale e per governare questo paese.

15:45 29 Gen 2015

Il giornalista della Stampa Alberto Infelise tira fuori un vecchio verso di una canzone di Fabrizio De André, date le circostanze.

15:43 29 Gen 2015

Diversi parlamentari eletti dal M5S tra quelli che hanno lasciato il partito o ne sono stati espulsi hanno annunciato che voteranno per Stefano Rodotà, il candidato che fu scelto dal M5S nel 2013.

15:40 29 Gen 2015

L’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, vota alla Camera per il suo successore.
(ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

15:36 29 Gen 2015

Giorgio Napolitano ha votato tra i primi, alcuni parlamentari del M5S hanno fatto “buuuu”, a quel punto molti parlamentari del centrosinistra hanno iniziato ad applaudire coprendo le contestazioni. 

15:29 29 Gen 2015

Alcuni grandi elettori della Lega Nord hanno mostrato alla Camera cartelli con la scritta “Non moriremo democristiani”, in riferimento alla proposta di eleggere Sergio Mattarella, ex esponente della Democrazia Cristiana. La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha chiesto che fossero rimossi con l’aiuto dei commessi dell’aula.

15:21 29 Gen 2015

Forza Italia, Nuovo Centrodestra-Udc hanno annunciato che i loro grandi elettori voteranno scheda bianca alle prime tre votazioni. Hanno anche confermato il loro “forte dissenso” per l’annuncio del Partito Democratico di indicare Mattarella.

15:17 29 Gen 2015

Denis Verdini, senatore di Forza Italia considerato uno dei principali interlocutori del PD per quanto riguarda gli accordi sulle riforme, ha spiegato che:

Il PD è bloccato su Mattarella e votare Mattarella è troppo. Sono in corso riunioni e decideremo a breve.

15:12 29 Gen 2015

È iniziata la “chiama”: i grandi elettori sono chiamati uno per uno per nome, entrano all’interno di una cabina ed esprimono il loro voto. I grandi elettori sono 1009, saranno necessarie almeno un paio d’ore prima che abbiano votato tutti. 

15:09 29 Gen 2015

È entrato Giorgio Napolitano nell’aula della Camera e ha ricevuto un lungo applauso e un affettuoso saluto da parte di molti grandi elettori. Essendosi dimesso da presidente della Repubblica, Napolitano è ora senatore a vita.

15:06 29 Gen 2015

È iniziata la seduta alla Camera dei Deputati, dove si terrà la prima votazione per il presidente della Repubblica, la diretta streaming dei lavori è qui.

14:44 29 Gen 2015
14:41 29 Gen 2015

Su Sergio Mattarella, qualche giorno fa il quotidiano Il Fatto aveva già messo insieme alcune accuse e la ricostruzione di inchieste che lo citavano, accuse alle quali aveva risposto con una lettera al giornale lo stesso Mattarella.

sono stato accusato di aver ricevuto un contributo elettorale senza registrarlo nella relativa contabilità (quindi di violazione delle regole sul finanziamento dei partiti, e non di corruzione) e ne sono stato assolto “perché il fatto non sussiste”

14:41 29 Gen 2015

Un po’ di conti: il Partito Democratico può contare da solo in tutto su circa 440 voti. Per eleggere il presidente al primo scrutinio ci vogliono 672 voti, dal quarto ce ne vogliono 505. I voti di SEL, che dovrebbe votare Mattarella al quarto scrutinio, sono circa 30 nel migliore dei casi. Lo stesso vale anche Scelta Civica e Per L’Italia, che hanno circa 45 grandi elettori. Questo vuol dire che, se tutti questi voti promessi per Mattarella dovessero arrivare – è un grosso se, come sappiamo, visto il voto segreto – il nuovo presidente della Repubblica dovrebbe essere eletto al quarto scrutinio. 
Per eleggere il presidente al primo scrutinio ci vorrebbero 672 voti: servirebbero insomma tutti i voti di Forza Italia, che sono circa 135, e quelli del NCD, che sono circa 70.

14:39 29 Gen 2015

Scelta Civica e Per l’Italia-Centro Democratico hanno annunciato che voteranno Sergio Mattarella, accettando quindi la proposta del Partito Democratico.

14:36 29 Gen 2015

Ferdinando Imposimato ha 78 anni ed è un famoso giudice e magistrato campano. Si è occupato spesso di processi di mafia: era il giudice istruttore che nel 1978 si occupò del rapimento dell’allora segretario della Democrazia Cristiana Aldo Moro. Oggi è presidente onorario della Corte di Cassazione, ha lavorato anche per le Nazioni Unite. È fratello di Franco Imposimato, sindacalista ucciso nel 1983 dalla camorra. È stato senatore e deputato eletto come indipendente nel PCI. Ha collaborato da settembre 2001 a giugno 2008 in qualità di giudice arbitro nella trasmissione televisiva di Canale 5 e di Rete 4 Forum e Sessione pomeridiana tribunale di Forum, spiegando in varie cause i principi della Costituzione. In questi ultimi anni è diventato un personaggio molto apprezzato dal Movimento 5 Stelle e dai suoi elettori. Sostiene le teorie del complotto sul presunto ruolo degli Stati Uniti negli attentati dell’11 settembre 2001.

14:31 29 Gen 2015

Alla consultazione online del 2013 del Movimento 5 Stelle furono espressi 28.518 voti, quest’anno 51.677. All’epoca Imposimato aveva ottenuto 2.476 voti ed era arrivato quinto.

I primi 10 del 2013
– Gabanelli Milena Jole: 5.796
– Strada Luigi detto Gino: 4.938
– Rodota’ Stefano: 4.677
– Zagrebelsky Gustavo: 4.335
– Imposimato Ferdinando: 2.476
– Bonino Emma: 2.200
– Caselli Gian Carlo: 1.761
– Prodi Romano: 1.394
– Fo Dario: 941

14:27 29 Gen 2015

Paolo Romani sta dicendo a La7 – molto irritato – che Forza Italia non voterà Mattarella, e che oggi voterà scheda bianca: strano che questo escluda anche il “candidato di bandiera” Antonio Martino.

14:20 29 Gen 2015

Ferdinando Imposimato è il candidato scelto dal Movimento 5 Stelle.

Hanno partecipato alla votazione 51.677 iscritti certificati. Il primo è risultato Ferdinando Imposimato con il 32%, secondo Romano Prodi con il 20%, terzo Nino Di Matteo con il 13%.

Il dettaglio dei risultati:

Ferdinando Imposimato, 16.653 voti
Romano Prodi, 10.288
Nino Di Matteo, 6.693
Pierluigi Bersani, 5.787
Gustavo Zagrebelsky, 5.547
Raffaele Cantone, 3.341
Elio Lannutti, 1.528
Salvatore Settis, 1.517
Paolo Maddalena, 323

Ferdinando Imposimato sarà votato dal gruppo parlamentare sin dal primo scrutinio.

14:19 29 Gen 2015

Nichi Vendola annuncia che nel voto di oggi pomeriggio SEL indicherà Luciana Castellina.

14:16 29 Gen 2015

Paolo Romani, capogruppo al Senato di Forza Italia, spiega che Mattarella non è una candidatura accettabile:

È una forzatura di Matteo Renzi, la giudichiamo negativamente. Non lo votiamo. Non c’è nessun margine. Siamo alla rottura di un metodo sulla scelta del presidente della Repubblica.

14:10 29 Gen 2015

Alle 14 è terminata la consultazione online del Movimento 5 Stelle per la scelta del candidato da parte degli iscritti al movimento. Il nome sarà comunicato entro le 15, ora in cui inizieranno le votazioni alla Camera.

14:09 29 Gen 2015
14:06 29 Gen 2015

Per Renata Polverini la candidatura di Mattarella da parte di Renzi rompe il “Patto del Nazareno”.

14:00 29 Gen 2015

I grandi elettori del PD, al termine del discorso di Renzi, hanno votato per alzata di mano la candidatura di Mattarella. La candidatura è stata approvata all’unanimità.

13:58 29 Gen 2015

Dovrebbe tenersi entro le 15 un incontro alla Camera tra Forza Italia e Nuovo Centrodestra per valutare la proposta del PD su Mattarella. Per ora FI e NCD non hanno mostrato molto interesse nella possibilità di votarlo.

13:56 29 Gen 2015

Renzi ha fatto più volte riferimento alla quarta votazione, la prima di sabato, come quella risolutiva per eleggere il presidente della Repubblica. 

13:55 29 Gen 2015

Sergio Mattarella e Massimo D’Alema quando erano vicepresidente e presidente del Consiglio nel 1998 (Mauro Scrobogna/Lapresse)

13:54 29 Gen 2015

Renzi ha ricordato che, tra le altre cose, Mattarella fu tra i sostenitori dell’abolizione del servizio militare obbligatorio. Ha poi definito Mattarella un “difensore della Costituzione”. 

13:51 29 Gen 2015

Renzi: “Mattarella è un uomo della legalità, un uomo della battaglia contro le mafie, è stato ministro dei Rapporti con il Parlamento, e sulla centralità del Parlamento puntiamo molto. Mattarella è uno dei pochi democristiani che ha avuto il coraggio di dimettersi per non andare contro i suoi ideali”.

13:51 29 Gen 2015

Renzi ha detto che spera di chiamare “Sergio” “signor presidente”, “da sabato”, implicando che il voto decisivo che eleggerà Mattarella sarà quello di sabato, e non quelli di oggi e domani che richiedono i due terzi.

13:47 29 Gen 2015

All’annuncio di Renzi è seguito un lungo applauso da parte dei grandi elettori. 

13:47 29 Gen 2015

 Renzi propone ufficialmente Sergio Mattarella.

13:44 29 Gen 2015

Renzi: “se si sceglie un candidato c’è un solo candidato del PD, dopo non c’è altro”. Ha poi spiegato che non si fanno nomi per bruciarli, ma per sostenerli: “chi vuole bruciare fa i falò, non fa il grande elettore”.

13:40 29 Gen 2015

Walter Veltroni, indicato nei giorni scorsi tra i possibili candidati per il Quirinale.

13:34 29 Gen 2015

Fatti i conti, dice il giornalista ed ex deputato Andrea Sarubbi, il risultato del voto di oggi dovrebbe arrivare intorno alle 18,30.

13:33 29 Gen 2015

Arturo Scotto, presidente del gruppo di SEL alla Camera.

13:31 29 Gen 2015

È iniziato l’incontro tra i grandi elettori del PD e Matteo Renzi, potete seguirlo qui sopra aggiornando la pagina.

13:26 29 Gen 2015

La riunione dei grandi elettori del PD con Renzi doveva iniziare alle 13, c’è un (canonico) ritardo.

13:18 29 Gen 2015

Nichi Vendola, leader di SEL, dice che Mattarella potrebbe essere votato dal suo partito:

Noi valuteremo positivamente questa proposta, perché si tratta di una figura limpida sul piano morale e politico. L’immagine di Mattarella non è minimamente sovrapponibile all’immagine del patto del Nazareno che era il cuore della nostra battaglia.

13:17 29 Gen 2015
13:15 29 Gen 2015
13:12 29 Gen 2015

Ripassino con i predecessori del futuro presidente della Repubblica:

• Enrico De Nicola – 1948
• Luigi Einaudi – 1948 – 1955
• Giovanni Gronchi – 1955 – 1962
• Antonio Segni – 1962 – 1964
• Giuseppe Saragat – 1964 – 1971
• Giovanni Leone – 1971 – 1978
• Sandro Pertini – 1978 – 1985
• Francesco Cossiga – 1985 – 1992
• Oscar Luigi Scalfaro – 1992 – 1999
• Carlo Azeglio Ciampi – 1999 – 2006
• Giorgio Napolitano – 2006 – 2013 e 2013 – 2015

13:09 29 Gen 2015

Tra le ipotesi c’è quella secondo cui Renzi proporrà ai grandi elettori del PD il nome di Sergio Mattarella, chiedendo comunque di votare scheda bianca alle prime tre votazioni, quando sono necessari 2/3 dei voti per eleggere il presidente della Repubblica. 

13:02 29 Gen 2015
12:56 29 Gen 2015

La senatrice Anna Finocchiaro, data per diverso tempo tra i possibili candidati al Quirinale:

Se il segretario indicherà il nome di Sergio Mattarella all’assemblea dei grandi elettori PD troverà tutto il partito unito su questo nome che saprà garantire le nostre istituzioni e la nostra democrazia.

12:55 29 Gen 2015

Pippo Civati, tra i più insistenti critici della linea della maggioranza del PD, scrive sul suo blog di appoggiare ancora la candidatura di Romano Prodi ma che Mattarella “è comunque uno dei nomi migliori tra quelli presi in considerazione finora”.

12:54 29 Gen 2015

Romano Prodi, tra i possibili candidati e compreso nella lista del M5S ha detto:

Io posso essere un segno di contraddizione ma non voglio essere uno strumento di divisione.

12:51 29 Gen 2015

Nell’attesa, la deputata del PD Caterina Pes ha con qualche leggerezza aderito su Twitter alla proposta di un ex candidato alle primarie in Sardegna di votare il proprio nome, ma poi ha cancellato il tweet, avendo probabilmente considerato che il suo partito deve ancora decidere cosa farà.

12:48 29 Gen 2015

Il Movimento 5 Stelle in queste ore sta scegliendo il suo candidato con una consultazione online: gli iscritti al movimento possono scegliere tra un elenco di nove candidati (erano dieci, ma l’unica candidata donna ha declinato).  La votazione si concluderà alle 14 e il nome scelto sarà comunicato sul blog di Beppe Grillo.

12:44 29 Gen 2015

Il nome che per ora circola di più tra i possibili candidati è quello di Sergio Mattarella, abbiamo raccontato qui chi è e perché se ne parla.

12:41 29 Gen 2015

Il presidente del Consiglio e segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, incontrerà alle 13 i grandi elettori del PD a Roma. Il loro incontro sarà trasmesso in streaming, hanno annunciato i dirigenti del partito.

12:40 29 Gen 2015

Alla riunione dei capigruppo, congiunta tra Camera e Senato, è stato da poco stabilito il calendario per le votazioni: oggi un solo voto, domani due.

12:36 29 Gen 2015

Per cominciare, le regole del gioco.

Chi può votare
L’articolo 83 della Costituzione dice che il presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento in seduta comune, cioè dai componenti della Camera e del Senato, a cui si aggiungono alcuni delegati eletti dai consigli regionali: ogni consiglio regionale ne elegge tre, a eccezione della Valle d’Aosta che ne elegge uno.

Come si vota
Si vota con scrutinio segreto e a chiamata nominale: ogni elettore scrive il cognome di chi desidera votare in un biglietto e lo ripone in un’urna. Nei primi tre scrutini è richiesta la maggioranza di due terzi (in questo caso 672 membri), mentre dalla quarta votazione in poi basta la maggioranza assoluta (il 50 per cento più uno, che in questo caso corrisponde a 505 membri): votano prima i senatori, poi i deputati e, per ultimi, i delegati regionali. Lo spoglio delle schede viene fatto dal presidente della Camera, che legge ad alta voce i nomi dei candidati.

Qui trovate tutto il resto su come si elegge il Presidente della Repubblica.