Il bando del ministero della Cultura per trovare direttori dei principali musei

Ci sono gli Uffizi, la Pinacoteca di Brera e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, tra gli altri: il bando è stato pubblicato anche sull'Economist

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato giovedì 8 gennaio un bando per selezionare i nuovi direttori di alcuni grandi musei italiani.

I musei interessati sono: la Galleria Borghese a Roma, le Gallerie degli Uffizi a Firenze, la Galleria dell’Accademia a Firenze, la Galleria Estense a Modena, la Galleria Nazionale delle Marche a Urbino, la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, le Gallerie dell’Accademia a Venezia, le Gallerie Nazionali d’arte antica a Roma, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il Museo Nazionale del Bargello a Firenze, il Museo di Capodimonte a Napoli, il Palazzo Ducale di Mantova, il Palazzo Reale di Genova, il Parco archeologico di Paestum, la Pinacoteca di Brera a Milano, il Polo Reale a Torino e la Reggia di Caserta.

La commissione che valuterà le candidature è composta da cinque membri, scelti dal ministro della Cultura “tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale”. Chi fa domanda deve avere una laurea specialistica o magistrale e una “particolare e comprovata qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali”. Le candidature devono essere presentate entro la mezzanotte del 15 febbraio 2015, e i direttori saranno scelti entro il primo di giugno. Il bando è stato pubblicato anche in inglese sul sito dell’Economist.

Foto: Gian Mattia D’Alberto – LaPresse