• postit
  • venerdì 24 Ottobre 2014

È morto il fisico e matematico Tullio Regge, i suoi lavori sono stati fondamentali per lo studio della meccanica quantistica

Era nato 83 anni fa a Borgo d’Ale. Da questo piccolo paese nella pianura tra Torino e Vercelli era partito verso una vita segnata da esperienze internazionali: dottorato di ricerca negli Stati Uniti a Rochester, poi all’Institute for Advanced Study di Princeton, dove arrivò poco dopo la morte di Einstein e rimase per più di vent’anni, parlamentare europeo, divulgatore scientifico in conferenze affollate e sulle pagine della “Gazzetta del Popolo” e poi de “La Stampa”, autore di best seller della divulgazione come “Infinito” (Mondadori), protagonista di innumerevoli programmi televisivi, persino artista che eseguiva al computer disegni ricchi di umorismo. E poi ancora fondatore dell’Isi, Istituto internazionale per l’interscambio scientifico, presidente del comitato organizzatore di GiovedìScienza, animatore del Cicap, l’associazione fondata da Piero Angela per smascherare la pseudoscienza, sostenitore di una associazione che si batte per tutelare i portatori di handicap.

continua a leggere sulla Stampa

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.