• Sport
  • venerdì 8 Agosto 2014

Serie B 2014-15: il calendario completo

Tutte le partite, dal 30 agosto al 22 maggio: subito Perugia-Bologna, poi Latina-Crotone e Bari-Perugia alla seconda giornata

C’è stato il sorteggio del calendario della prossima stagione di Serie B, giovedì 7 agosto: sarà l’83esima edizione del torneo di calcio più importante in Italia, dopo la Serie A, e stavolta parteciperanno 21 squadre, e non 22 come la scorsa stagione. Saranno 21 perché nel frattempo il Siena ha avviato le procedure di fallimento e si è deciso di non attivare nessun meccanismo di ripescaggio per fare partecipare altre squadre. Per questo motivo ciascuna giornata prevederà il riposo di una delle 21 squadre partecipanti (anche se il Novara, retrocesso l’anno scorso coi playout, ha fatto ricorso contro questa decisione). La Serie B della stagione 2014-2015 inizierà ufficialmente il 30 agosto 2014 (ci sarà un anticipo il 29) e si concluderà il 22 maggio 2015. La fine del torneo è stata anticipata rispetto al solito per evitare sovrapposizioni con gli Europei Under 21, che si terranno in Repubblica Ceca del 17 al 30 giugno 2015 (l’Italia è ancora in ballo per la qualificazione, però).

Le prime due squadre in classifica si qualificheranno direttamente alla stagione 2015-2016 di Serie A, mentre a seconda delle distanze fra le squadre dalla terza all’ottava sono previste varie forme di playoff (spiegate bene qui). Retrocederanno in Lega Pro (che da quest’anno prevede un’unica serie divisa in tre gironi) le ultime tre squadre in classifica, mentre la quartultima e la quintultima – se la quintultima non riesce a mettere tra sé e la quartultima più di 4 punti di distanza – giocheranno due partite, una di andata e una di ritorno (i cosiddetti “playout”): la squadra vincitrice rimarrà in Serie B, l’altra retrocederà in Lega Pro.

L’anno scorso le prime due squadre qualificate furono Palermo ed Empoli: i playoff li vinse il Cesena, arrivato quarto durante la stagione regolare. Retrocessero Juve Stabia, Reggina e Padova – che nel frattempo non ha presentato l’iscrizione alla Lega Pro e disputerà la Serie D. I playout furono persi dal Novara. Nel frattempo sono retrocesse dalla Serie A Catania, Livorno e Bologna, mentre sono state promosse dalla Lega Pro Virtus Entella, Pro Vercelli, Frosinone e Perugia.

Il Varese comincerà il campionato con un punto di penalizzazione per via di alcune irregolarità nella documentazione del pagamento di alcune tasse.

Foto: LaPresse/Donato Fasano