• Mondo
  • giovedì 24 Luglio 2014

Le foto dell’inaugurazione dei Giochi del Commonwealth

Si è tenuta ieri, fra un concerto di Rod Stewart e la sfilata delle squadre: le gare sportive sono invece cominciate stamattina

Mercoledì 23 luglio sono iniziati i Giochi del Commonwealth, una manifestazione sportiva internazionale legata al Commonwealth delle Nazioni, l’organizzazione intergovernativa di 53 stati membri indipendenti che precedentemente (eccetto qualcuno) facevano parte dell’Impero britannico. L’edizione di quest’anno è organizzata dalla Scozia e si terrà a Glasgow fino al 3 agosto: parteciperanno circa 4950 atleti provenienti da 71 paesi (che non necessariamente rappresentano uno stato: Scozia, Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord presentano ciascuno una propria squadra).

Alla cerimonia inaugurale tenuta mercoledì 23 erano presenti, fra gli altri, la regina Elisabetta II, il primo ministro inglese David Cameron e quello scozzese Alex Salmond. L’evento ospitato in Scozia e rappresentativo di un’unità dei paesi britannici o ex britannici ha una particolare rilevanza alla vigilia del referendum sull’indipendenza scozzese. Durante la cerimonia, tenuta al Celtic Park – lo stadio della squadra di calcio dei Celtic Glasgow – c’è stato uno spettacolo di fuochi d’artificio, la sfilata delle squadre partecipanti e un concerto di Rod Stewart, a un certo punto raggiunto sul palco dalla cantante scozzese Amy Macdonald. Le gare sportive sono iniziate ufficialmente giovedì 24 luglio.

La prima edizione dei Giochi del Commonwealth si tenne nel 1930 con il nome di British Empire Games, e da allora si svolge ogni quattro anni. Durante la manifestazione – un po’ come alle Olimpiadi – si tengono gare sportive molto diverse fra loro, fra cui quelle di atletica, rugby, hockey, judo e ciclismo. Quest’anno, per la prima volta nella storia della manifestazione, si terranno le gare di pugilato femminile.