• Sport
  • mercoledì 16 luglio 2014

Tutti gli allenatori della Juventus

La lista delle persone che sono passate – e a volte sono anche ritornate – nel posto che da oggi è di Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri è il 44esimo allenatore a guidare la squadra di calcio della Juventus. Benché la società sia stata fondata nel 1897, il primo vero allenatore arrivò soltanto nel 1923, su iniziativa della famiglia Agnelli: prima era il capitano a coordinare gli allenamenti della squadra. Il più vincente tra questi allenatori, almeno in Italia, è Carlo Carcano: negli anni Trenta vinse quattro campionati consecutivi; soltanto Antonio Conte tra il 2011 e il 2014 è riuscito ad avvicinarsi a quel risultato vincendo tre campionati consecutivi.

L’allenatore che ha guidato la Juventus per più partite è Giovanni Trapattoni (596), seguito da Marcello Lippi (405) ed Heriberto Herrera (215). Sia Trapattoni che Lippi hanno guidato la Juventus per due periodi diversi: sono andati via e poi dopo qualche anno sono ritornati. A parte Luigi Bertolini, che guidò la Juventus solo per 10 partite nel 1951, l’allenatore con la più alta percentuale di vittorie è Didier Deschamps, che allenò la Juventus nell’anno in cui giocò in Serie B per le conseguenze del cosiddetto caso “Calciopoli”. A questa lista mancano due nomi: Massimo Carrera e Angelo Alessio fecero le funzioni di Antonio Conte durante la squalifica per omessa denuncia relativamente alle inchieste del 2011 su calcio e scommesse: non sono in questa lista perché anche durante quel periodo Conte era a tutti gli effetti l’allenatore della Juventus, ma non poteva partecipare alle partite di campionato.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.