• Sport
  • mercoledì 9 Luglio 2014

Brasiliani tristi

Uno spietato album fotografico di quello che si è visto stanotte in giro per il Brasile, tra lacrime e abbracci

Nessun tifoso di calcio vorrebbe trovarsi nei panni di quelli del Brasile, che ieri hanno subìto – in casa, nel “loro” Mondiale – quella che i giornali brasiliani hanno definito “la peggior sconfitta calcistica della storia del paese”. La Germania ha schiantato il Brasile 7-1: già dopo i primi tre gol le facce dei tifosi avevano un’espressione preoccupata e incredula, che col passare dei minuti e l’aumentare dei gol si è trasformata in sconforto, tristezza e, in alcuni casi, disperazione: bambini che piangono, ragazze coi lacrimoni, un ragazzo con la maglietta di Neymar seduto mestamente a terra e un povero signore abbracciato a una finta Coppa del mondo, mentre un tifoso tedesco esulta felice e spietato accanto a lui.