• postit
  • lunedì 30 giugno 2014

Un giornalista russo è stato ucciso dai soldati ucraini a Donetsk, dice il canale tv russo Pervyj kanal

Il canale televisivo russo Pervyj kanal ha detto che un suo cameraman è morto dopo essere stato ferito dai soldati ucraini nella città orientale di Donetsk. Il giornalista si chiamava Anatoly Klyan, aveva 68 anni, e secondo la tv russa era stato colpito allo stomaco. Kylan si trovava insieme ad altri giornalisti su un autobus che trasportava un gruppo di donne alla base militare di Donetsk: volevano chiedere che i loro figli fossero congedati e potessero tornare a casa. Una volta raggiunta la base militare, i soldati hanno iniziato a sparare, e il giornalista è rimasto ferito.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.