• Sport
  • venerdì 27 Giugno 2014

Le prime foto di Wimbledon

Il ghigno di Nadal, le scivolate di Djokovic e la commozione di Marion Bartoli: è iniziato il più prestigioso torneo di tennis al mondo

Lunedì è iniziato il torneo di tennis di Wimbledon, il più importante giocato sull’erba oltre che il più antico e prestigioso al mondo. Si svolge a Londra all’All England Lawn Tennis and Croquet Club per due settimane, e terminerà il 6 luglio. La tradizione – e Wimbledon è un posto dove la tradizione conta parecchio – prevede che le partite inaugurali vengano giocate dai campioni in carica: lo scozzese Andy Murray – il primo britannico a vincere dopo 77 anni – ha sconfitto il belga David Goffin, mentre la francese Marion Bartoli – che si era ritirata l’anno scorso subito dopo aver vinto il torneo – è stata sostituita dalla tedesca Sabine Lisicki, arrivata seconda. Bartoli, commossa, si è limitata al lancio della monetina.

Finora non ci sono state grosse sorprese, contrariamente a quanto accaduto un anno fa, quando 16 tra i primi 32 giocatori e giocatrici in classifica vennero eliminati entro il primo giovedì di gioco. Stavolta Andy Murray, Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal sono ancora in gara, e quest’ultimo si è preso la rivincita dal ceco Lukas Rosol, che due anni fa l’aveva eliminato dal torneo. Lo stesso vale per il tabellone femminile, dove sono ancora in gara la statunitense Serena Williams, la russa Maria Sharapova e la cinese Li Na – la bielorussa Victoria Azarenka è stata sconfitta dalla serba Bojana Jovanovski, ma fatica da gennaio per un problema al piede.

Tra gli italiani gli unici rimasti in gara nel singolare sono Simone Bolelli, che ieri ha battuto il tedesco Philipp Kohlschreiber, e Fabio Fognini, che ha sconfitto il tedesco Tim Puetz. Bolelli e Fognini giocano insieme in doppio, e hanno passato anche lì il primo turno. Tra le donne, giocheranno il secondo turno in doppio Sara Errani e Roberta Vinci, e Flavia Pennetta insieme all’australiana Samantha Stosur.