• Mondo
  • sabato 14 Giugno 2014

Un aereo militare abbattuto in Ucraina

A Lugansk, nella parte orientale e contestata del paese, i filorussi hanno fatto precipitare un aereo da trasporto: 49 militari dell'esercito ucraino sono morti

Nelle prime ore della mattina di sabato 14 giugno, i separatisti filorussi hanno abbattuto un aereo da trasporto dell’esercito ucraino, a Lugansk, una delle città che si trovano nella parte orientale del paese, dove da settimane combattono i separatisti e i soldati dell’esercito regolare. In tutto 49 soldati ucraini sono morti. Per l’esercito si tratta del bilancio più grave in un singolo attacco dall’inizio degli scontri.

L’aeroporto di Lugansk è controllato dal governo, ma nella zona circostante ci sono stati spesso combattimenti. Il ministero della Difesa ucraino ha pubblicato un comunicato in cui ha spiegato che l’aereo era un IL-76 da trasporto e che è stato abbattuto da un missile e dal fuoco di alcune mitragliatrici pesanti.

Cristopher Miller, diretto del Kyiv Post, un giornale ucraino in lingua inglese, ha pubblicato un video in cui viene mostrato l’attacco. Nel filmato si può vedere il missile partire e colpire l’aereo fuori dall’inquadratura. Pochi secondi dopo si vede il punto dove è caduto l’aereo e la luce dell’esplosione.