• Italia
  • mercoledì 14 Maggio 2014

La discussione tra Renzi e Floris sui tagli alla RAI

Secondo Floris finiranno per avvantaggiare Mediaset, Renzi ha insistito: «Mi dispiace, ma tocca anche a voi»

Durante la puntata di Ballarò di martedì 13 maggio, il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il conduttore Giovanni Floris hanno avuto una specie di battibecco sul tema dei tagli alla Rai annunciati dal governo. La discussione – sempre molto civile – è iniziata quando Floris ha chiesto a Renzi perché la RAI dovrebbe tagliare 150 milioni di euro e Mediaset no, visto che una politica di questo tipo, in una situazione di duopolio, potrebbe penalizzare la televisione pubblica. Renzi ha risposto: «La Rai è partecipata dallo Stato. Lo so che fa confusione dopo dieci anni di Berlusconi, ma le comunico che Mediaset appartiene a Berlusconi, la RAI allo Stato italiano».

Renzi ha ribadito anche che a differenza dei suoi predecessori non vuole “mettere bocca” su palinsesti, conduttori, direttori e trasmissioni, ma ha aggiunto: «Caro Floris, mi dispiace ma tocca anche a voi». Al termine della trasmissione Renzi è tornato sulla discussione con Floris, e ha twittato questo: