• Sport
  • martedì 29 Aprile 2014

Aspettando il Kentucky Derby

Le gran foto dei preparativi in vista della gara di cavalli più importante degli Stati Uniti, nota come "i due minuti più veloci dello sport"

Il Kentucky Derby sono “i due minuti più veloci dello sport”: una gara di cavalli con fantino, la più importante e antica degli Stati Uniti, che si corre ogni anno dal 1875 il primo sabato di maggio a Louisville, in Kentucky. L’idea di organizzare una gara di cavalli sul modello degli storici derby inglesi venne al colonnello Meriwether Lewis Clark Jr., che dopo un viaggio in Europa decise che anche gli Stati Uniti meritavano di avere un’importante gara di cavalli. Fondò allora il Louisville Jockey Club e, pochi anni dopo, riuscì a costruire il circuito dove ancora oggi si corre il Derby: il Churchill Downs. La gara, inizialmente, si correva su una pista lunga un miglio e mezzo (circa 2,4 chilometri), mentre oggi il percorso è stato accorciato e misura circa un miglio e un quarto (2 chilometri): per coprire la distanza, come suggerisce il soprannome della gara, i cavalli impiegano circa 2 minuti.

Al Kentucky Derby possono correre cavalli di qualsiasi sesso, purché siano purosangue e abbiano tre anni: per questa ragione, visto che la gara si tiene una volta all’anno, un cavallo può correre il Derby solo una volta nella sua vita. I cavalli che possono essere ammessi alla gara, non più di ventitré per ogni edizione, sono scelti in base ai risultati raggiunti in una serie di altre gare che si corrono prima del Derby. Il montepremi del Kentucky Derby, oggi, è di circa due milioni di dollari (circa un milione e mezzo di euro) e viene diviso tra i proprietari dei cavalli che si classificano nelle prime 5 posizioni. I fantini e gli allenatori, di solito, ricevono una percentuale del 10 per cento del premio; il cavallo che vince il Derby, inoltre, riceve la tradizionale “ghirlanda di rose”, che negli anni è diventata uno dei simboli della gara.

La gara di quest’anno sarà la 140esima edizione e si correrà la prossima domenica: i ventitré cavalli che correranno sono già stati selezionati. Come ogni anno, il Derby concluderà 10 settimane di gare “minori” e altri eventi che si tengono a Churchill Downs e per la gara di domenica sono attesi circa 150.000 spettatori.

Questa, per darvi un’idea di come sia un Kentucky Derby, è la gara dell’anno scorso: