Le prime pagine internazionali su Gabriel García Márquez

Tra titoli brevissimi ("Grazie!", "Addio") e costruzioni più elaborate ("Ora è diventato eterno")

Tantissimi giornali in tutto il mondo, in particolare quelli sudamericani, hanno dedicato tutta o quasi la loro prima pagina alla notizia della morte del celebre scrittore colombiano Gabriel García Márquez, avvenuta ieri a Città del Messico. Marquez aveva 87 anni, era amatissimo e nel 1982 aveva vinto il Nobel per la Letteratura. Alcuni giornali, accanto alla foto dello scrittore, hanno pubblicato titoli brevissimi (“Grazie!”, “Addio”), mentre altri hanno scelto delle costruzioni più elaborate (“Vivrà per sempre nei suoi libri”, “Ora è diventato eterno”).

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.