La morte di Peaches Geldof

Era la figlia di Bob Geldof, faceva la modella e lavorava in televisione: sua madre morì di overdose quando lei era bambina

Peaches Geldof, la seconda delle tre figlie del cantante inglese Bob Geldof, è stata trovata morta nella sua casa nel Kent, riferiscono i media britannici: aveva 25 anni, faceva la modella, la conduttrice televisiva e la giornalista, ed era molto nota alle cronache pop britanniche. Peaches Geldof si era sposata nel 2012 – dopo un primo matrimonio nel 2008 finito con un divorzio – col cantante Thomas Cohen e aveva due bambini, di uno e due anni. La polizia ha detto che la morte è per ora ritenuta “improvvisa e non spiegabile”: la casa si trova in campagna, vicino alla cittadina di Wrotham.

Bob Geldof, che dopo la sua carriera coi Boomtown Rats e prima di pubblicare nuovi dischi da solista era diventato celebre in tutto il mondo per l’organizzazione del concerto Live Aid, nel 1985, ha diffuso questo testo:

Peaches è morta. Siamo ogni oltre dolore. Era la più selvaggia, divertente, brava, spiritosa e matta di tutti noi. Scrivere “era” mi distrugge di nuovo. Che bambina meravigliosa. Come è possibile che non la vedremo più? Come si può sopportarlo?
L’amavamo e la sogneremo per sempre. Che frase triste. Tome e i suoi figli Astale e Phaedra saranno sempre parte della nostra famiglia, spezzata tanto spesso, ma mai distrutta. Bob, Jeanne, Fifi, Pixie e Tiger Geldof

La madre di Peaches Geldof, Paula Yates, era una nota giornalista televisiva. Lasciò Bob Geldof – cantante della band dei Boomtown Rats e musicista popolarissimo in Inghilterra – nel 1995 per stare con Michael Hutchence, il cantante degli INXS, e andò a vivere con lui e con le tre bambine avute con Geldof, tra cui Peaches. Nacque un’altra bambina, figlia di Hutchence, il quale dopo due anni morì strangolato in circostanze mai chiarite con certezza: l’autopsia sancì il suicidio. Yates, già vittima di crisi depressive e di pesanti aggressioni da parte dei media e del pubblico britannico, fu trovata morta per un’overdose di eroina, a casa sua, nel 2000. Aveva quarant’anni: Peaches Geldof ne aveva 11. Bob Geldof ottenne la custodia delle sue figlie e anche di Tiger Lily, la figlia di Hutchence e della sua ex moglie.
Ieri Peaches Geldof aveva pubblicato su Instagram una foto di lei e sua madre.

Schermata 2014-04-07 alle 20.01.48