• Sport
  • mercoledì 12 Febbraio 2014

Cosa succede oggi a Sochi

Gareggiano 17 atleti italiani, alcuni dei quali con possibilità di medaglia, e alle 16.45 c'è la finale del pattinaggio di figura a coppie, una delle gare più belle a vedersi

È in corso la sesta giornata di gare alle Olimpiadi Invernali di Sochi. Le gare che assegnano medaglie da tenere d’occhio sono almeno tre, e una di queste è già in corso: alle 8 di stamattina, ora italiana, è infatti cominciata la discesa libera femminile, una delle gare più importanti per quanto riguarda lo sci alpino. Alle 10.30 comincerà invece la gara di combinata nordica, la cui seconda e ultima parte si terrà oggi stesso alle 13.30. Alle 16.45, invece, inizierà la finale di pattinaggio di figura a coppie. In tutte e tre le gare saranno presenti atleti italiani, con differenti possibilità di ottenere una medaglia: in totale, gareggeranno oggi 17 atleti italiani (la lista completa la potete trovare qui).

Nella discesa libera femminile, che si è conclusa in mattinata, hanno vinto a pari merito la sciatrice slovena Tina Maze e la svizzera Dominique Gisin. È la prima volta che questo accade per quanto riguarda l’oro nello sci alpino alle Olimpiadi. Daniela Merighetti, la campionessa italiana in carica, ha fatto un’ottima gara ed è finita quarta, a 17 centesimi dalla terza classificata, la svizzera Lara Gut.

La combinata nordica è uno sport storicamente maschile (né ai Mondiali né alle Olimpiadi esiste la categoria femminile) che prevede una gara di salto con gli sci e una di sci di fondo. Parteciperà alla gara di oggi il 24enne (li ha compiuti ieri) Alessandro Pittin, che alle scorse Olimpiadi di Vancouver fu il primo italiano a vincere una medaglia nella disciplina. Pittin nel 2010 aveva 20 anni e arrivò terzo: negli ultimi anni ha continuato a fare buone prestazioni e oggi ha buone speranze di gareggiare per una medaglia.

Nel pattinaggio di figura a coppie, una delle gare più attese del pattinaggio artistico, i favoriti per l’oro sono i fortissimi atleti russi Tatiana Volosozhar e Maxim Trankov, che sono in testa con distacco nella classifica parziale e che ieri hanno battuto il precedente record del mondo (che apparteneva a loro) nel programma corto: hanno totalizzato un punteggio di 84,17, mentre i secondi classificati parziali, i tedeschi Savchenko e Szolkowy, hanno ottenuto quasi cinque punti in meno. Le due coppie italiane in gara, formate da Stefania Berton e Ondrey Hotarek e Nicole Della Monica e Matteo Guarise, partono rispettivamente da 63,57 e 51,64.

Nello slittino a coppie inoltre hanno buone speranze di ottenere una medaglia i due italiani Christian Oberstolz e Patrick Gruber, campioni europei della disciplina in carica: la gara inizierà alle 15.15, la finale attorno alle 16.45. Gareggiano assieme con successo da più di dieci anni, e arrivarono quarti a Vancouver, nel 2010.

Continueranno inoltre per tutto il giorno le partite di curling e di hockey, sia maschile che femminile. Alle 18.30 si terrà inoltre la finale dello halfpipe femminile di snowboard, una delle discipline più spettacolari del programma delle Olimpiadi.

foto: Alessandro Pittin durante la coppa del Mondo di combinata nordica, 2 marzo 2013 (Mike Hewitt/Getty Images)