• Mondo
  • domenica 12 Gennaio 2014

La compagna di Hollande è in ospedale

Valérie Trierweiler è stata ricoverata venerdì per una forte depressione, intanto vengono fuori nuove notizie sulla casa in cui il presidente francese avrebbe incontrato Julie Gayet

Valérie Trierweiler, giornalista francese e compagna del presidente François Hollande, si trova in ospedale dal pomeriggio di venerdì 10 gennaio per quello che la stampa francese definisce un “gros coup de blues”, traducibile con un forte esaurimento o una depressione. La notizia era stata anticipata dal giornale francese Le Parisien ed è stata quindi confermata dal suo portavoce: Trierweiler è stata ricoverata per un breve periodo di “riposo” e per sottoporsi ad alcuni esami, potrà lasciare l’ospedale lunedì 13 o restare ricoverata ancora qualche giorno sotto osservazione.

Il ricovero di Trierweiler è avvenuto a poche ore dalla notizia pubblicata dal settimanale francese Closer sulla presunta relazione tra il presidente Hollande e l’attrice Julie Gayet: sul numero in edicola c’era un articolo di sette pagine – con alcune foto che li ritraeva insieme – intitolato «François Hollande e Julie Gayet, l’amore segreto del presidente». Hollande aveva duramente criticato la violazione del «rispetto della vita privata alla quale ho diritto come ogni altro cittadino» e aveva annunciato di stare valutando azioni giudiziarie contro la rivista. Nella serata di venerdì Closer aveva poi rimosso dal sito i riferimenti all’articolo e alla vicenda, su richiesta specifica dell’avvocato di Gayet.

Nelle ultime ore i giornali francesi si sono occupati anche di un’altra vicenda legata alla presunta relazione: quella dell’appartamento in rue du Cirque, nell’VIII arrondissement di Parigi, dove sarebbero avvenuti gli incontri tra Hollande e Gayet. Sulla cassetta delle lettere dell’appartamento in questione c’è il cognome “Ferracci”. Michel Ferracci, che ha 48 anni ed è un attore, ha subìto una condanna di 18 mesi nell’inchiesta sul cosiddetto «circolo Wagram», una sala da gioco utilizzata dalla criminalità organizzata corsa per riciclare denaro. Ferracci era poi considerato molto vicino a un ex boss corso, Richard Casanova, ucciso nel 2008. Ferracci è stato intervistato sulla questione dell’appartamento da diversi giornali, tra cui Le Parisien e Le Mondeha negato di aver vissuto in quell’appartamento e spiegando che l’intestatario del contratto di affitto è invece la sua ex moglie, l’attrice Emmanuelle Hauck, amica di Gayet che le avrebbe prestato l’appartamento. Hauck e Ferracci si sono separati circa sei anni fa: sulla cassetta delle lettere compare il cognome Ferracci perché i figli nati dalla loro relazione sono stati riconosciuti dal padre e hanno dunque il suo stesso cognome.

Trierweiler non è sposata con Hollande ma è la sua compagna da più di dieci anni: già da prima dell’articolo di Closer, i tabloid scrivono che la loro relazione è esaurita e rimane in piedi solo “ufficialmente”. L’ex compagna di Hollande, Ségolène Royal, esponente del partito socialista e già candidata alle presidenziali, ha detto stamattina che la Francia dovrebbe «voltare pagina» e lasciar perdere la presunta relazione del presidente con Gayet. Secondo un sondaggio del Journal du Dimanche, l’84 per cento dei francesi non ha cambiato opinione su Hollande, dopo questa vicenda.

Foto: ALAIN JOCARD/AFP/Getty Images