• Mondo
  • martedì 5 Novembre 2013

Autunno in Corea del Nord

Birre in piscina, palazzi, fuochi d'artificio e vita quotidiana nelle fotografie di David Guttenfelder

Avere informazioni o immagini dalla Corea del Nord è piuttosto complicato, rispetto alla maggior parte delle nazioni al mondo, a causa della chiusura imposta dalla dittatura e dei numerosi divieti e restrizioni per chi ci abita o per chi la vuole visitare. Negli ultimi tempi, però, il paese ha concesso qualche libertà in più, permettendo per esempio ai turisti di portare con sé i propri cellulari o di accedere a internet tramite una rete mobile con una scheda a pagamento, valida solo per i visitatori. Il fotografo dell’Associated Press – l’unica agenzia di stampa internazionale con una piccola redazione a Pyongyang – David Guttenfelder ha approfittato di questa opportunità per diffondere testimonianze, informazioni e foto.

David Guttenfelder ha raccontato a Wired che quando è andato per la prima volta in Corea del Nord, nel 2000, aveva dovuto lasciare il suo telefono alla dogana e che le finestre della stanza d’albergo in cui dormiva erano state coperte con teli di plastica nera. Da quando, all’inizio di quest’anno, sono state fatte alcune concessioni agli stranieri sull’uso di telefonini e internet, Guttenfelder carica quotidianamente su Instagram le immagini più diverse: dal cibo all’abbigliamento delle persone a scene di vita quotidiana. «Sto cercando di mettere insieme un quadro di questo paese per il mondo esterno. Nessuno mette una mano davanti alla mia macchina fotografica e nessuno controlla le mie foto prima che io le invii».

North Korea

Un’immagine scattata con un iPhone mostra una spilla Kim Jong Il, febbraio 2013 (AP Photo/David Guttenfelder)