• Media
  • mercoledì 11 Settembre 2013

Le homepage statunitensi l’11 settembre 2001

Sembrano essere passati molto più di dodici anni

Questo articolo è stato scritto l’11 settembre 2013.

Di molte delle grandi notizie di cui si è occupato il Post da quando è nato – il terremoto e lo tsunami in Giappone, le rivoluzioni in Medio Oriente e Nordafrica, le importanti elezioni in tanti paesi – si è detto che fossero state le prime nei loro generi ad avvenire ed essere seguite nell’era della presenza capillare di Internet e dei social media, con tutte le conseguenze che questo comporta. Il dodicesimo anniversario degli attentati dell’11 settembre del 2001 ci ricorda come quel giorno le notizie che arrivavano da New York e da Washington trovarono invece nelle televisioni il mezzo di comunicazione dal racconto più efficace e seguito. Le homepage dei siti di news (e dei motori di ricerca) statunitensi di quella giornata sembrano venire da molto più lontano di dodici anni fa, per semplicità rudimentale: eppure erano i siti di quelli che all’epoca erano i più grandi produttori di informazioni dentro e fuori gli Stati Uniti.

Gli screenshot sono stati ottenuti su WayBack Machine e su Interactive Publishing.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali