• Mondo
  • lunedì 19 agosto 2013

La foto pazzesca dei profughi siriani che vanno in Iraq

È stata diffusa dalle Nazioni Unite: mostra migliaia di persone attraversare un ponte, senza niente con sé

Il 16 agosto il sito delle Nazioni Unite ha pubblicato una fotografia, scattata da Galiya Gubaeva, che mostra migliaia di siriani attraversare il confine per entrare nel governatorato di Dohuk, a nord dell’Iraq, grazie a un ponte costruito di recente. La foto, che è stata ripresa dai siti di news di tutto il mondo, è stata usata dalle stesse Nazioni Unite per spiegare il grave problema dei profughi siriani costretti a lasciare le loro case per via della guerra civile. Alcuni funzionari dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHRC) hanno spiegato che solo nella giornata di giovedì le persone che hanno attraversato il fiume sono state tra le 5mila e le 7mila: ancora non è chiaro cosa abbia spinto così tante persone a riversarsi nello stesso giorno oltre il confine iracheno.

(la foto si ingrandisce con un clic)

rifugiati

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.