• Mondo
  • sabato 3 Agosto 2013

La nuova Shanghai Tower

Una volta completato, diventerà il secondo gratticielo più alto del mondo: i lavori principali sono stati completati oggi, nel 2014 raggiungerà i 630 metri di altezza

Sabato 3 agosto è stata posata l’ultima pietra della struttura principale della Shanghai Tower, un grattacielo alto 590 metri che una volta completato sarà il più alto della Cina e il secondo più alto al mondo. I lavori proseguiranno fino al 2014 e al termine, quando alla struttura principale saranno aggiunte le ultime sovrastrutture, raggiungerà i 630 metri di altezza. La costruzione più alta del mondo resterà comunque – e di parecchio – il Burj Khalifa di Dubai, alto 830 metri.

La Shanghai Tower costerà in tutto circa 1,8 miliardi di euro, sarà alta 121 piani e avrà una superficie di 380 mila metri quadrati. I lavori sono cominciati nel 2008 e si prevede che, quando sarà completata, potrà ospitare 16 mila persone al giorno nei suoi uffici, bar e ristoranti. Ci saranno 106 ascensori, tra cui i futuri tre ascensori più veloci del mondo – in grado di viaggiare a circa 64 chilometri allora, cioè 18 metri al secondo.

Attualmente, con i suoi 590 metri, la Shanghai Tower è più bassa del grattacielo più alto nell’enorme complesso dell’Abraj Al Bait, terminato da poco alla Mecca in Arabia Saudita, alto 601 metri, della Canton Tower, situata a Guangzhou, in Cina, alta 600 metri, e di diverse altre “torri”, come ad esempio quella di Tokyo, utilizzata per le trasmissioni televisive. Con il termine torri si indicano spesso strutture con una funzione specifica, come ad esempio la trasmissione di segnali radiotelevisivi o l’osservazione, e che quindi non hanno spazi per uffici o abitazioni – che invece sono tipici dei grattacieli.

Una volta completata, la Shangai Tower scalerà diverse posizioni in classifica e sarà il secondo grattacielo più alto del mondo, ma soltanto la terza struttura più alta: il secondo posto, infatti, sarà mantenuto da una torre, la Tokyo Skytree, alta 634 metri. Negli ultimi anni il numero di grattacieli costruiti intorno al mondo è cresciuto moltissimo – in particolare nei paesi emergenti e in Cina, dove oggi si trovano quattro dei dieci edifici più alti del mondo – e i record nel settore durano molto poco: nel corso del 2014, la stessa Shangai Tower dovrebbe essere superata da un’altra struttura, la Sky City One, nella città di Changsa, in Cina, che secondo i progetti raggiungerà gli 838 metri di altezza e sarà così la nuova costruzione più alta del mondo.