• Mondo
  • mercoledì 24 luglio 2013

Il treno deragliato a Santiago de Compostela

È uscito dai binari a poca distanza dalla stazione della città, le autorità galiziane parlano di 77 morti e più di 100 feriti – Diretta TV

07:20, giovedì 25 luglio
Le persone morte nell’incidente sono 77, i feriti sono più di 100.

Punto della situazione alle 00:20 di giovedì 25 luglio
Ricapitolando: mercoledì 24 luglio alle 20:42 un treno Alvia sulla tratta ad alta velocità tra Madrid e Ferrol, in Spagna, è deragliato a pochi chilometri di distanza dalla stazione di Santiago de Compostela. Nell’incidente, dicono le autorità locali, sono morte almeno 45 persone e circa 70 sono rimaste ferite: una ventina sono considerate in condizioni critiche. A bordo del treno c’erano almeno 218 persone, anche se altre fonti parlano di 247 persone in viaggio. Il deragliamento si è verificato lungo una curva nei pressi di un centro abitato, che deve essere percorsa riducendo sensibilmente la velocità.

Al momento non sono note le cause dell’incidente, sono circolate voci circa un possibile errore da parte dei due macchinisti, ma non ci sono conferme. ABC ha riferito che secondo alcune fonti il treno viaggiava al doppio della velocità consentita per quel tratto ferroviario. I due conducenti del treno sono sopravvissuti e hanno aiutato le altre persone coinvolte nell’incidente.

Il ministero dell’Interno spagnolo per ora ha escluso si sia trattato di un attentato e giovedì 25 luglio il primo ministro, Mariano Rajoy, visiterà la zona in cui è deragliato il treno.

La diretta televisiva dell’emittente spagnola RTVE

23:58 – Questo video mostra le prime fasi dei soccorsi interno al treno deragliato nei pressi di Santiago de Compostela (attenzione, alcune immagini nel video sono alquanto esplicite).

23:56 – Negli ospedali locali nella zona di Santiago c’è necessità di donazioni di sangue per curare le decine di feriti, spiegano diversi media locali.

23:46 – Il primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, sta partecipando a un Consiglio dei ministri straordinario sul deragliamento a Santiago de Compostela. Domani, giovedì 25 luglio, visiterà la zona dell’incidente, riferisce Reuters.

23:41 – Il ministero dell’Interno spagnolo ha escluso la possibilità che l’incidente sia stato causato da un attentato.

23:39 – La polizia, spiega ABC, non esclude che il numero di persone morte possa essere intorno a 40. El Mundo ha aggiornato la propria stima, parlando di almeno 37 morti nell’incidente ferroviario.

23:35 – Il treno, dice ora El Mundo, trasportava complessivamente 237 persone. L’incidente ha interessato 13 vagoni.

1 2 3 Pagina successiva »