• Sport
  • giovedì 13 Giugno 2013

A che punto sono gli Europei Under 21

Sabato si giocheranno le semifinali (ci sarà anche l'Italia): come è andata la fase a gironi, chi si è fatto notare e un po' di belle foto

Si è conclusa la prima fase del Campionato europeo di calcio Under 21, che si sta giocando in Israele: sabato 15 giugno si giocheranno le semifinali, Italia-Olanda (20.30 ora italiana) e Spagna-Norvegia (17.30 ora italiana). L’Italia ha giocato molto bene le prime tre partite e così ha evitato di incontrare la Spagna, campione in carica e la favorita di questa edizione.

La situazione del Girone A
L’Italia è arrivata prima nel girone con sette punti, la Norvegia seconda con cinque. La nazionale italiana, allenata da Davis Mangia, si è qualificata quindi con una giornata d’anticipo alla fase a eliminazione diretta. La prima squadra a essere eliminata è stata l’Inghilterra: nonostante fosse tra le squadre favorite ha perso tutte e tre le partite, segnando soltanto un gol. In parte, è stata una sorpresa anche l’eliminazione di Israele a favore della Norvegia, che si è qualificata all’ultima giornata pareggiando proprio con l’Italia. È stata una partita dal finale molto divertente: la Norvegia è andata in vantaggio al novantesimo minuto e l’Italia ha pareggiato al novantaquattresimo con un bellissimo gol di Andrea Bertolacci.

La situazione del Girone B
Il girone B è stato dominato dalla Spagna, che come da aspettative è arrivata prima con tre vittorie su tre e ha giocato bene. Nell’ultima partita, vinta per tre a zero contro l’Olanda, l’allenatore della nazionale ha sostituito quasi tutti i titolari, portiere compreso. L’Olanda è comunque riuscita a ottenere il secondo posto: la Germania (terza) e la Russia (quarta con zero punti) sono state eliminate.

Come se la sta cavando l’Italia
Bene, almeno fin qui: è arrivata prima nel suo girone giocando bene e ha molti giocatori in forma, su tutti Manolo Gabbiadini, attaccante che ha già segnato due gol. Era iniziato bene anche l’europeo di un altro attaccante, Lorenzo Insigne, che però si è infortunato alla caviglia sinistra nella prima partita giocata contro l’Inghilterra, in cui aveva pure segnato un bellissimo gol su punizione: è difficile che possa recuperare per la semifinale, dovrebbe essere invece disponibile per l’eventuale finale. L’Italia è la squadra che ha segnato più gol in questo torneo, insieme alla Norvegia, e con cinque giocatori diversi.

Chi sta giocando meglio
Oltre ai giocatori italiani, tra i protagonisti della prima fase dell’Europeo ci sono sicuramente molti giocatori della Spagna: soprattutto De Gea, Thiago Alcantara, Isco e Morata (capocannoniere dell’europeo con tre gol) sono calciatori che valgono probabilmente la nazionale maggiore. Ha giocato bene fin qui anche l’attaccante olandese Georginio Wijnaldum, che ha segnato un gol da 25 metri nella partita vinta contro la Russia.