Antologia dell’Eurofestival 2013

Video e foto: ha vinto la danese Emmelie de Forest, Marco Mengoni è arrivato settimo

Sabato 18 maggio la cantante danese Emmelie de Forest ha vinto l’edizione 2013 dell’Eurovision Song Contest, o Eurofestival, con la canzone Only Teardrops. Emmelie de Forest ha ottenuto 281 punti: secondo è arrivato Farid Mammadov, dall’Azerbaijan, con la canzone Hold me ottenendo 234 punti, e terza l’ucraina Zlata Ognevich, con la canzone Gravity, che ha ottenuto 214 punti. Settimo, invece, è arrivato Marco Mengoni, che rappresentava l’Italia con la canzone vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo, L’essenziale, con 126 punti.

L’edizione di quest’anno – la cinquattotesima – si è svolta alla Malmö Arena, in Svezia, perché il paese ha vinto l’ultima edizione con la canzone Euphoria, cantata da Loreen. Si tratta quindi della seconda vittoria in due anni per un paese scandinavo. Alla Malmö Arena c’erano circa 10.500 persone. Nonostante si tratti di un evento che nel nostro paese non ha una grande copertura mediatica, l’Eurofestival è uno degli spettacoli televisivi più visti al mondo.

È anche un evento molto costoso e negli anni passati alcuni paesi hanno rinunciato a partecipare a causa della crisi economica. La televisione svedese SVT, che ha gestito la trasmissione dell’evento, ha deciso di organizzare quest’anno un evento meno pomposo degli ultimi anni: alcuni artisti hanno dovuto pagare le coreografie per l’esibizione, finanziati dal proprio paese di provenienza.

Il regolamento dell’Eurofestival è abbastanza complesso: cinque paesi – Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Italia – hanno diritto all’ammissione automatica alla finale, mentre gli artisti degli altri paesi devo superare due semifinali. Per la scelta del vincitore pesa al 50 per cento il televoto e al 50 per cento la giuria. Le canzoni presentate non devono durare più di tre minuti e possono essere cantate in qualsiasi lingua.

In questa edizione, sono stati rappresentati nella finale 26 nazioni: anche se si chiama “Eurofestival”, partecipano però al concorso anche paesi dell’Asia occidentale, come Israele, e dell’Africa settentrionale, come il Marocco. Il festival esiste dal 1956, ed è prodotto dall’Unione Europea di Radiodiffusione, un’organizzazione che raccoglie alcune delle principali emittenti nazionali d’Europa.

Emmelie de Forest, Only Teardrops.

Farid Mammadov, Hold me

Zlata Ognevich, Gravity

Marco Mengoni, L’essenziale

Bonnie Tyler, Believe in me

Foto: Emmelie de Forest (Ragnar Singsaas/Getty Images)