• Mondo
  • giovedì 4 Aprile 2013

Le foto del grattacielo bruciato a Grozny

L'incendio, che ha causato seri danni al rivestimento esterno del palazzo, è stato spento nella notte

Nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 aprile, i vigili del fuoco hanno domato l’incendio del più alto grattacielo della Cecenia nella capitale Grozny. Le fiamme avevano avvolto l’edificio nel pomeriggio di mercoledì e avevano fatto temere possibili crolli di parte del palazzo. Stando alle autorità locali, l’incendio ha danneggiato una superficie di circa 14mila metri quadrati, distruggendo buona parte del rivestimento interno del grattacielo. Gli interni, almeno dopo i primi sopralluoghi, non sembrano avere subito invece molti danni.

Il grattacielo di Grozny è alto 145 metri, ha 40 piani e, dopo i palazzi di Mosca, è il più alto di tutta la Russia. Sulla sua sommità ospita l’orologio circolare con diametro più ampio al mondo, caratteristica che lo ha reso abbastanza conosciuto soprattutto tra i russi. L’orologio non ha subito danni visibili, ma ha smesso di funzionare dopo un paio di ore di incendio.

Per spegnere le fiamme hanno lavorato senza sosta 100 vigili del fuoco con 16 mezzi. Tutte le persone all’interno del palazzo sono state evacuate per tempo e non ci sono notizie di feriti. La costruzione del grattacielo era stata completata un paio di anni fa. Le cause dell’incendio non sono ancora note.