• Italia
  • martedì 12 Marzo 2013

Attorno al Conclave

Le foto di Roma e di piazza San Pietro in questi giorni sospesi: intanto la prima votazione per eleggere il nuovo papa non è andata a buon fine

Aggiornamento. La prima votazione per eleggere il nuovo papa non è andata a buon fine: fumata nera.

***

Al di là della retorica, piazza San Pietro a Roma è davvero uno di quei posti del mondo in cui si ha la sensazione di trovarsi in mezzo a centinaia di storie e di anni di storia. Durante il Conclave, con la sua ritualità antica, l’atmosfera sospesa e le migliaia di fedeli che raggiungono Roma da tutto il mondo, questa sensazione si amplifica: le foto scattate in questi giorni lo raccontano bene.

La piazza fa parte del territorio vaticano ma è affidata allo Stato italiano per le questioni di sicurezza: per la prima volta quest’anno anche la polizia forestale sarà coinvolta nelle operazioni, insieme con polizia, carabinieri, guardia di finanza e la gendarmeria, il corpo di polizia dello stato pontificio. Sono state già organizzate le squadre dei tiratori scelti sui tetti dei palazzi, mentre l’afflusso in piazza passerà per un portale controllato da un metal detector, con gli agenti e i militari che effettueranno controlli anche con rilevatori portatili.